Art. 163-bis. - Offerte concorrenti., concordato preventivo

Tribunale di Bergamo – Presupposti per l'apertura di una procedura di concordato che preveda la prosecuzione dell’attività d’impresa in capo alla debitrice mediante l’accollo liberatorio dei debiti concordatari da parte di un terzo assuntore.

Tribunale Ordinario di Bergamo, Sez. II civ., Fallim. e delle Esecuz. Immob., 30 settembre 2020 – Pres. Laura De Simone, Est. Maria Magrì, Giud. Elena Gelato.

Proposta di concordato preventivo – Previsione - Prosecuzione dell’attività d’impresa  mediante accollo dei debiti da parte di un assuntore – Presupposti richiesti per l'apertura di quella procedura.

Data di riferimento: 
30/09/2020
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Latina – Concordato preventivo e gara competitiva indetta ex art 163 bis L.F.: ipotesi in cui le offerte concorrenti vengano presentate solo una volta scaduti i termini per parteciparvi.

Tribunale Ordinario di Latina, Sez. I civ., 23 luglio 2020 – Pres. Caterina Chiaravalloti, Rel. Est.  Marco Pietricola, Giud. Tiziana Tinessa.

Data di riferimento: 
23/07/2020
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Latina – Individuazione da parte del proponente il concordato preventivo di un potenziale acquirente dell'azienda o di altro bene: riconoscibilità o meno allo stesso di un diritto di prelazione o di un diritto di rilancio.

Tribunale Ordinario di Latina,  Sez. I civ., 28 gennaio 2020 - Pres. Caterina Chiaravalloti - Rel. Marco Pietricola, Giud. Tiziana Tenessa.

Concordato preventivo - Previsione del proponente - Vendita di azienda, rami d’azienda e beni specifici - Ammissibilità in qualunque fase della procedura  - Tribunale -  Indizione di una procedura competitiva - Natura coattiva delle vendite  - Effetti cd. purgativi e liberatori.

Data di riferimento: 
28/01/2020
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Aosta – Problematiche inerenti la fallibilità delle S.p.A. a partecipazione pubblica, la proponibilita in successione di due ricorsi di pre-concordato, i limiti del sindacato del giudice e la destinazione di un fondo rischi non utilizzato.

Tribunale Ordinario di Aosta, Ufficio fallimentare, 22 ottobre 2019 - Pres. Eugenio Gramola, Rel. Marco Tornatore, Giud. Anna Bonfilio.

Società per azioni a totale o parziale partecipazione pubblica - Costituzione mediante atto normativo - Non sottoponibilità al fallimento ed alle altre procedure concorsuali -  Esclusione  - Possibile assoggettibilità - Svolgimento di attività di tipo commerciale - Presupposto necessario.

Data di riferimento: 
22/10/2019
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Roma – La proposta di concordato con continuità che preveda un aumento di capitale ad opera di un terzo che gli consenta di acquisire il controllo sulla società non necessità dello svolgimento di una procedura competitiva.

Tribunale di Roma, Sez. Fallim., 05 agosto 2019 – Pres. Antonino La Malfa, Rel. Angela Coluccio, Giud. Maria Luisa De Rosa.

Proposta di concordato con continuità diretta  - Prospettiva - Aumento del capitale da parte di soggetto terzo - Acquisizione della posizione di controllo della società – Ammissibilità - Procedura competitiva ex art. 163 bis L.F. -  Necessità della previsione  - Esclusione  - Situazione non assimilabile alla cessione d'azienda.

Data di riferimento: 
05/08/2019
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Padova – Proposta di concordato con continuità che preveda il trasferimento ad un offerente di quote di partecipazione societaria: necessità che il piano contempli lo svolgimento di una procedura competitiva.

Tribunale di Padova, 22 luglio 2019 – Pres. Rel. Maria Antonia Maiolino

Concordato preventivo con continuità – Trasferimento di quote di partecipazione societaria – Acquisizione da parte di società terza – Impegno a sottoscrivere un aumento del capitale sociale ed altro – Previsione dello svolgimento di una procedura competittiva – Condizione comunque necessaria.

Data di riferimento: 
22/07/2019
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Vicenza – Revoca dell'ammissione a concordato laddove risulti che il proponente abbia sottaciuto ai creditori la volontà di cedere ad un terzo, a procedura chiusa, in violazione del disposto dell'art. 163 bis L.F., la sua azienda.

Tribunale di Vicenza, Fallimentare, 12 luglio 2019 - Pres. Giuseppe Limitone, Rel. Giulio Borella, Giud. Luca F. Ricci.

Piano di concordato preventivo - Previsione della cessione dell'azienda - Svolgimento di procedure competitive - Onere per il proponente  di mettere in condizione il tribunale di predisporle - Intento di trasferimento a terzi sottaciuto - Piano di concordato chiuso - Inammissibilità - Revoca dell'ammissione al concordato .

Data di riferimento: 
12/07/2019
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Vicenza – Inammissibilità di un piano concordatario che risulti di fatto elusivo dell'obbligo dello svolgimento di procedure competitive. Irrilevanza del voto comunque favorevole dei creditori.

Tribunale Ordinario di  Vicenza, Sez. Fall., 11 luglio 2019 (data della decisione) – Pres. Giuseppe Limitone, Rel. Giulio Borella, Giud. Luca E. Ricci.

Piano di concordato preventivo –  Affitto d'azienda – Durata – Chiusura della procedura  - Previsione di successiva cessione - Collegio giudicante – Procedure competitive -  Impossibilità di disporne lo svolgimento – Inammissibilità del concordato.

Data di riferimento: 
11/07/2019
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine