Art. 70 - Omologazione del piano.

Tribunale Torino - Accesso del consumatore alla procedura di ristrutturazione dei debiti: l'essere i comportamenti del proponente assunti in uno stato di debolezza e sudditanza psicologica esclude la condizione ostativa della colpa grave.

Tribunale Torino, 27 Febbraio 2024. Est. Pittaluga.

Consumatore sovraindebitato – Proposta di ristrutturazione dei debiti -Situazione creatasi perché conseguente ad una condizione di sudditanza psicologica – Esclusione della colpa grave – Possibile accesso alla procedura.

Data di riferimento: 
27/02/2024
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Corte di Cassazione (4622/2024) – Piano del consumatore: non può considerarsi inderogabile l'art. 8, comma 4, L. 3/2012 che prevede la possibilità di una moratoria fino ad un anno dall'omologazione per il pagamento dei crediti privilegiati.

Cassazione civile, sez. I, 21 Febbraio 2024, n. 4622. Pres. Terrusi. Est. Perrino.

Sovraindebitamento - Accordi di ristrutturazione dei debiti -  Piani del consumatore - Pagamento dei crediti prelatizi - Previsione - Dilazione di oltre un anno dall'omologazione – Ammissibilità.

Data di riferimento: 
21/02/2024
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Bari – Ristrutturazione dei debiti del consumatore: applicabilità della regola della priorità assoluta.

Tribunale di Bari, 20 febbraio 2024 – G.D. dott. Michele De Palma

Ristrutturazione dei debiti del consumatore – regola distributiva – priorità assoluta.

Data di riferimento: 
20/02/2024
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Corte d’Appello di Bologna - L’insolvenza prospettica quale presupposto oggettivo delle procedure di sovraindebitamento (piano del consumatore).

Appello Bologna, 09 Febbraio 2024. Pres. De Cristofaro. Est. Lama.

Procedura di sovraindebitamento - Piano del consumatore - Presupposto oggettivo - Stato di crisi - Insolvenza prospettica - Sussistenza.

Data di riferimento: 
09/02/2024
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Tribunale di Forlì – Ristrutturazione dei debiti del consumatore: l'accesso alla procedura deve ritenersi ammissibile solo laddove sia volta a sanare obbligazioni di natura squisitamente consumeristica.

Tribunale Forlì, 05 Febbraio 2024. Est. Vacca.

Ristrutturazione dei debiti del consumatore - Debiti derivanti da pregressa attività imprenditoriale del ricorrente sia quale socio di s.r.l. che quale titolare di impresa individuale di consulenza informatica – Inammissibilità dell'accesso alla procedura – Fondamento.

Data di riferimento: 
05/02/2024
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Tribunale di Bologna – Ristrutturazione dei debiti del consumatore: laddove il piano preveda la messa a disposizione dei creditori di parte dello stipendio, con l'omologazione cessa in automatico la trattenuta per un precedente pignoramento.

Tribunale di Bologna, Sez. IV civ. e Procedure concorsuali, 29 gennaio 2024 – Giudice Alessandra Mirabelli.

Piano di ristrutturazione del consumatore – Messa a disposizione dei creditori di parte dello stipendio – Trattenuta per pignoramento operata dal datore di lavoro – Omologazione e chiusura della procedura – Cessazione automatica di quel prelievo – Fondamento.

Data di riferimento: 
29/01/2024
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Tribunale di Santa Maria Capua Vetere – Ristrutturazione dei debiti del consumatore che abbia fatto ricorso a ripetuti finanziamenti che ne hanno causato il sovraindebitamento: considerazioni in tema di meritevolezza e convenienza.

Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, 19 gennaio 2024 (data della pronuncia) – Giudice Simona Di Rauso.

Ristrutturazione dei debiti del consumatore – Ricorso ripetuto al credito - Comportamenti che ne hanno causato il sovraindebitamento – Assenza di buona fede in capo all'ultimo  soggetto finanziatore – Violazione dell'art.124 TUB – Circostanza idonea ad attenuare, da grave a lieve, la colpa del debitore – Riconoscibilità del requisito della meritevolezza – Accesso possibile a quella procedura.

Data di riferimento: 
19/01/2024
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Tribunale di Forlì - Ristrutturazione dei debiti del consumatore: possibilità che il piano non includa l’universalità dei beni.

Tribunale Forlì, 19 Gennaio 2024. Est. Branca.

Ristrutturazione dei debiti del consumatore - Piano che non prevede la messa a disposizione dell’universalità dei beni – Ammissibilità.

Data di riferimento: 
19/01/2024
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Tribunale di Nocera Inferiore – Ristrutturazione dei debiti del consumatore: seppure il compenso spettante all'OCC gli vada riconosciuto solo al termine della procedura, è possibile che gli vengano riconosciuti degli acconti.

Tribunale di Nocera Inferiore, Sez. I civ., 10 gennaio 2024 (data della pronuncia) -  Giudice Bianca Manuela Longo.

Ristrutturazione dei debiti del consumatore – Compenso dell’OCC – Liquidazione da avvenire solo una volta eseguito il piano – Riconoscimento di acconti in corso di procedura – Ammissibilità.

Data di riferimento: 
10/01/2024
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Pagine