Tribunale di Forli

Tribunale di Forlì - Crisi da Covid-19: decisione del giudice delegato di escludere per ragioni di urgenza la sospensione dei termini prevista dal D.L. 18/2020, c.d. “Decreto Cura Italia”.

Tribunale Civile e Penale di Forlì, 01 aprile 2020 – Giudice Delegato Barbara Vacca.

Emergenza epidemologica da COVID-19 – Conseguente crisi economica – Stato di necessità – G.D.- Riparto parziale – Necessità di accelerare i tempi dei pagamenti – Conseguenza - Scelta di ridurre i termini per la proposizione del reclamo da parte dei creditori –   Esclusione della sospensione dei termini previsti dal D.L. 18/2020 – Fissazione di un termine perentorio di 15 giorni - Decorrenza dalla comunicazione del deposito del riparto.

Data di riferimento: 
01/04/2020
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Forlì – Inapplicabilità delle disposizioni di cui all’art. 163 bis L.F. sulle offerti concorrenti in caso di concordato con assuntore. Possibile presentazione di proposte concorrenti.

Tribunale di Forlì, Sez. Civile- fallimentare, 25 febbraio 2019 – Pres. Rossella Talia, Rel. Barbara Vacca, Giud. Maria Cecilia Branca.

Concordato con assuntore - Disposto dell'art. 163 bis L.F. sulle offerte concorrenti – Inapplicabilità – Assoggettabilità alla disciplina ex art. 163, commi da 4 a 7, L.F. -  Possibile presentazione di proposte concorrenti - Necessario rispetto di limiti soggettivi e oggettivi.

Data di riferimento: 
25/02/2019
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Forlì - Presupposti per la non assoggettabilità al fallimento della società tra professionisti (con un socio commercialista).

Tribunale di Forlì, 25 Maggio 2017. Pres., est. Barbara Vacca.

Società tra professionisti – Assoggettabilità a fallimento – Esclusione – Presupposti.

Data di riferimento: 
25/05/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Forlì – Revocatoria e fallimento del debitore convenuto: legittimazione alla riassunzione, interesse del creditore procedente a coltivare l’azione ed intervento del curatore.

Tribunale di Forlì, 3 marzo 2017, n. 252 – Giudice S. Ziniti

Revocatoria ordinaria – Fallimento del debitore convenuto – Riassunzione ad opera del creditore procedente – Ammissibilità – Intervento in causa del curatore – Art. 66 L.F. – Sopravvenuta carenza di legittimazione del creditore procedente

 

Revocatoria ordinaria – Fallimento del debitore convenuto – Intervento del curatore – Art. 66 L.F. – Interesse del creditore alla revocatoria – Insussistenza – Soddisfacimento dell’intera massa creditoria – Riparto

Data di riferimento: 
03/03/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Forlì - Credito del professionista e prescrizione presuntiva ex art. 2956 c.c.

Tribunale di Forlì, 30 Marzo 2016. G.D. Alberto Pazzi.

Insinuazione al passivo per un credito professionale – Eccezione della Curatela di intervenuta presuntiva estinzione del credito per pagamento ai sensi dell’art. 2956 c.c. – Mancata maturazione dell’intero termine prescrizionale del triennio prima della dichiarazione di fallimento – Impossibilità di eccepire validamente la prescrizione presuntiva – Ammissione del credito

Data di riferimento: 
30/03/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Forlì – Interpretazione extra-letterale del rinvio, disposto dall’art. 118, secondo comma, terzo periodo L.F., al primo comma n.3 di tale disposizione e possibilità più ampia di chiusura del fallimento.

 

Tribunale di Forlì 03 febbraio 2016 – Pres. Est. Pazzi.

 

Ius superveniens in materia processuale – Efficacia immediata - Art. 118, secondo comma, terzo periodo L.F. – D.L. 83/2015 e L. 132/2015 -  Fallimenti in corso alla data del 21/8/2015 – Applicabilità.

 

Data di riferimento: 
03/02/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Forlì – Concordato preventivo: possibilità per il debitore di essere autorizzato, sin dalla fase preconcordataria, al pagamento di alcuni crediti anteriori essenziali e al mantenimento di linee di credito autoliquidanti.

Tribunale di  Forlì, Sez. civ., 29 ottobre 2015 – Pres. Rel. Alberto Pazzi, Giudici Carmen Giraldi e Agnese Cicchetti.

Concordato con riserva - Fase preconcordataria – Pagamento di crediti anteriori essenziali – Deroga  alla par condicio creditorum – Tribunale -  Possibile autorizzazione – Debitore – Intenzione di proporre un concordato in continuità – Condizione necessaria.

Data di riferimento: 
29/10/2015
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Forlì – Proposta di concordato preventivo: necessaria spiegazione del perché del differente grado di soddisfazione previsto tra chirografari e privilegiati falcidiati.

 

Tribunale di Forlì 05 agosto 2015 - Pres., Est. Pazzi.

 

Concordato preventivo – Creditori chirografari e privilegiati falcidiati – Previsione di un differente grado di soddisfazione -  Implicita formazione di differenti classi – Necessaria giustificazione.

 

Data di riferimento: 
05/08/2015
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Forlì – Azione revocatoria e consecuzione di procedure: dies a quo per la decorrenza dei termini.

Tribunale di Forlì, 29 maggio 2015 – Pres. Barbensi, Rel. Giraldi.

Consecuzione di procedure – Concordato preventivo seguito dalla dichiarazione di fallimento – Termini per la revocatoria fallimentare – Decorrenza dalla pubblicazione della domanda di concordato preventivo.

 

Data di riferimento: 
29/05/2015
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine