Tribunale di Torino

Tribunale di Torino – Presupposto perché una proposta di concordato preventivo che preveda l'intervento di un terzo risulti ammissibile.

Tribunale di Torino, Sez. VI civ., 17 novembre 2022 – Pres. Vittoria Nosengo; Rel. Manuela Massino, Giud. Carlotta Pittaluga.

Concordato preventivo – Domanda di accesso – Previsione nel piano dell'intervento di terzo – Non disponibilità da parte di questi della liquidità necessaria –  Possibilità che possa al momento dell'omologa accedere a finanziamenti bancari - Assenza di documentazione al riguardo – Inammissibilità  della proposta – Ragione sottostante.

Data di riferimento: 
17/11/2022
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Torino – Composizione negoziata: il termine di durata delle misure protettive e cautelari non è assoggettabile a sospensione feriale.

Tribunale Ordinario di Torino, Sez. Feriale, 22 agosto 2022 – Pres. Gabriella Ratti, Rel. Antonia Mussa, Giud. Raffaella Bosco.

Composizione negoziata – Misure protettive e cautelari – Termini di durata – Sospensione feriale – Inapplicabilità - Fondamento.

Data di riferimento: 
22/08/2022
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Torino – Sovraindebitamento: il reclamo avvero l'omologa degli accordi di composizione della crisi va proposto entro 10 giorni dalla comunicazione del decreto da parte dell'OCC.

Tribunale di Torino, Sez. VI civ. - Fallimentare, 17 giugno 2022 – Pres. Manuela Massino, Rel. Antonia Mussa, Giud. Carlotta Pittaluga.

Sovraindebitamento – Accordi  di composizione della crisi – Decreto di omologazione – Reclamo – Giorno dal quale decorre il termine per la proposizione Comunicazione del decreto da parte dell’OCC – Fondamento.

Data di riferimento: 
17/06/2022
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Torino – Ammissibilità di un piano del consumatore: verifica in udienza della ricorrenza dei requisiti formali e di sussistenza in particolare di quello della “meritevolezza”.Durata massima della procedura.

Tribunale di Torino, Sez. VI fallimentare, 14 aprile 2022 – Pres. Vittoria Nosengo, Rerl. Antonia Mussa.

Sovraindebitamento – Piano del consumatore – Ammissibilità – Necessaria verifica in contraddittorio delle parti – Fissazione di un'apposita udienza.

Data di riferimento: 
14/04/2022
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Torino – Sovraindebitamento e piano del consumatore: criterio cui attenersi per verificare che lo stesso abbia quantificato in misura congrua l'ammontare delle spese necessarie al mantenimento suo e della sua famiglia.

Tribunale di Torino, Sez. VI civ., 24 febbraio 2022 (data della pronuncia) – Pres. Rel. Manuela Massino, Giud. Antonia Mussa e Stefano Miglietta.

Sovraindebitamento – Piano del consumatore – Indicazione delle spese necessarie al mantenimento suo e della sua famiglia – Verifica della congruità – Criterio cui il giudice deve rifarsi – Applicazione analogica di specifici parametri previsti dalla L. 3/2012 – Esclusione.

Data di riferimento: 
24/02/2022
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Torino – Composizione negoziata della crisi: il debitore può richiedere che uno dei creditori che hanno proposto nei suoi confronti azioni esecutive venga escluso dal novero di quelli interessati alla conferma delle misure protettive.

Tribunale di Torino, Sez. VI civ. - Fallimentare, 23 febbraio 2022 (data della pronuncia) – Giudice Stefano Miglietta.

Composizione negoziata crisi d'impresa – Misure protettive del patrimonio – Istanza di riconoscimento - Ricorso al tribunale volto alla loro conferma  – Istanza di esclusione di una singola procedura – Ammissibilità - Presupposti.

Data di riferimento: 
23/02/2022
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Torino – Omologazione di un accordo di composizione della crisi da sovraindebitamento: il termine di dieci giorni per la proposizione del reclamo avverso tale decisione decorre dalla comunicazione via PEC effettuata dall'OCC.

Tribunale di Torino, Sez. VI civ. - Fallimentare, 17 gennaio 2022 – Pres. Manuela Massino, Rel. Antonia Mussa, Giud. Carlotta Pittaluga.

Sovraindebitamento – Accordo di composizione della crisi – Omologazione – Proposizione del reclamo – Termine di 10 giorni – Decorrenza del dies a quo - Comunicazione via PEC effettuata dall'OCC - Fondamento.

Data di riferimento: 
17/01/2022
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Torino – Le “azioni di classe” proposte dal Codacons nei confronti di un soggetto fallito devono considerarsi inammissibili o improcedibili in quanto l'art. 140 bis del D. Lgs. 206/2005 non prevede alcuna deroga all'art. 52 L.F.

Tribunale di Torino, Sez. I civ. - Sez. Spec. in Materia d'Impresa, 05 novembre 2021 (data della pronuncia) – Pres. Gabriella Ratti, Rel. Edoardo Di Capua, Giud. Enrico Astuni.

Azioni di classe – Proposizione ante fallimento o in corso di procedura - Inammissibilità o improcedibilità delle domande – Fondamento.

Data di riferimento: 
05/11/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Torino – Sovraindebitamento: pagamento delle rate a scadere del mutuo ipotecario solo se il credito non viene falcidiato.

Tribunale di Torino, Sez. VI civ., 05 novembre 2021(data della pronuncia) – Giud. Manuela Massino.

Sovraindebitamento - Piano del consumatore - Mutuo garantito da ipoteca iscritta sull’abitazione principale – Applicabilità a quel rapporto dell'art. 8 comma 1-ter l. 3/2012 - Proposta che ne prevede la falcidia – Inammissibilità.

Data di riferimento: 
05/11/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine