Tribunale di Napoli

Tribunale di Napoli – Fallimento di un contraente: azione di simulazione volta a far dichiarare l'inefficacia di un atto simulato che pregiudica i diritti dei creditori e prova mediante testimoni e presunzioni.

Tribunale di Napoli, Sez. VII civ., 11 marzo 2022 (data della pronuncia) – Giud. Livia De Gennaro.

Contraente poi fallito – Conclusione di un atto simulato – Dannosità per lui e per i suoi creditori – Curatore – Legittimazione all'esercizio di un'azione di simulazione – Prova che l'atto riveste tale carattere – Ammissibilità del ricorso a testimoni e presunzioni.

Data di riferimento: 
11/03/2022
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Napoli – Considerazioni in merito all'azione di responsabilità che il curatore può esperire nei confronti degli ex amministratori della società fallita, in particolare per aver antecedentemente effettuato pagamenti preferenziali.

Tribunale di Napoli, Sez. Spec. in Materia D'Impresa, 01 febbraio 2022 – Pres. Caterina di Martino,  Rel. Adriano Del Bene, Giud. Francesca Reale.

Fallimento – Curatore - Azione di responsabilità in particolare nei confronti di amministratori e sindaci - Natura inscindibile e unitaria – Tutela esperibile a vantaggio della società e dei creditori  - Cumulabilità – Necessario rispetto di regole comunque difformi.

Data di riferimento: 
01/02/2022
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Napoli – Vendita con incanto: la circostanza che l'aggiudicatario abbia versato a titolo di fondo spese un importo ridotto rispetto a quanto si era preventivato non incide sulla validità del decreto di trasferimento del bene.

Tribunale di Napoli,  Sez. XIV civ., 19 novembre 2021 (data della pronuncia) – Pres. Maria Balletti, Rel.  Maria Rosaria Giugliano. Giud. Maria Rosa Stanzione.

Vendita con incanto di bene immobile – Aggiudicazione – Pagamento del prezzo – Fondo spese preventivato - Omesso, parziale o tardivo versamento – Decreto di trasferimento – Invalidità conseguente – Esclusione - Fondamento.

Data di riferimento: 
19/11/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Napoli – Sovraindebitamento: presupposti affinché la proposta di accordo di composizione della crisi possa essere omologata dal tribunale nonostante il voto negativo espresso dall'Agenzia delle Entrate.

Tribunale Ordinario di Napoli, Sez. VII civ., 21 giugno 2021 (data della pronuncia) – Giud. Loredana Ferrara.

Sovraindebitamento – Accordo di composizione – Maggioranza del 60% dei crediti - Mancato raggiungimento causa il voto contrario dell'Agenzia delle Entrate – Omologazione da parte del tribunale – Presupposti perché possa aver luogo.

Data di riferimento: 
21/06/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Napoli – Sovraindebitamento e piano del consumatore: considerazioni in merito alla possibilità del pagamento dilazionato dei crediti privilegiati ed in merito ai criteri di valutazione del requisito della meritevolezza.

Tribunale di Napoli, 09 giugno 2021 (data della pronuncia) – Giudice Loredana Ferrara. 

Sovraindebitamento – Procedure di composizione della crisi - Pagamento immediato dei crediti  privilegiati  - Principio previsto dalla disciplina ex L. 3/2012 - Eccezioni possibili.

Data di riferimento: 
09/06/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Napoli – Fallimento in estensione di una super-società occulta di cui abbia fatto parte una società già dichiarata fallita: presupposti necessari.

Tribunale di Napoli, Sez. VII civ., 03 giugno 2021 – Pres. Gianpiero Scoppa, Rel. Edmondo Cacace, Giud. Loredana Ferrara.

Fallimento di società – Curatore – Super-società di fatto – Domanda di accertamento della sua esistenza – Dichiarazione di fallimento in estensione - Presupposti richiesti.

Data di riferimento: 
03/06/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Napoli – Accordi di ristrutturazione dei debiti: contenuti possibili. Socio della società controllante quella che ne ha richiesto l'omologazione: mancanza di legittimazione a proporre opposizione.

Tribunale di Napoli, Sez. VII civ., 04 maggio 2021 – Pres. Gianpiero Sccoppa, Rel. Eduardo Savarese, Giud. Francesco Paolo Feo.

Accordi di ristrutturazione – Possibile previsione sia della liquidazione che della continuità – Modalità di risanamento proposte- Valutazione rimessa al ceto creditorio.

Data di riferimento: 
04/05/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Napoli – Accordi di ristrutturazione: considerazioni in tema di scopo, modalità e natura della procedura e di opposizione proposta da un socio.

Tribunale di Napoli, Sez. VII civ., 03 maggio 2021.

Accordi di ristrutturazione dei debiti –  Causa della procedura – Modalità di svolgimento possibili.

Società di capitali - Accordi di ristrutturazione dei debiti – Socio – Detenzione di quote di partecipazione – Opposizione all'omologazione – Legittimazione da non riconoscergli – Ragione – Necessario ricorso a forme di tutela interna.

Data di riferimento: 
03/05/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Napoli – Fallimento e azione di responsabilità per distrazione di beni patrimoniali: amministratore che si professi mero prestanome di altri. Competenza in caso di presenza nello statuto sociale di una clausola arbitrale.

Tribunale Ordinario di Napoli, Sez. Spec.in Materia d'Impresa, 14 aprile 2021 – Pres. Dario Raffone, Rel. Francesca Reale, Giud. Caterina Di Martino.

Fallimento – Azione di responsabilità - Amministratore – Prestanome - Incarico solo formale – Controllo della gestione sociale – Obbligo cui era comunque tenuto – Fondamento.

Data di riferimento: 
14/04/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine