Liquidazione dell'attivo

Corte di Cassazione (45574/2018) - Misura cautelare penale successiva alla dichiarazione di fallimento: inoperatività della confisca per equivalente.

Corte di Cassazione, Sez. III pen., 10 ottobre 2018 n. 45574 -Pres. Elisabetta Rosi, Rel. Donatella Galterio.

Sequestro finalizzato alla confisca per equivalente – Giudice penale -  Misura cautelare disposta successivamente al fallimento – Beni del fallito – Indisponibilità – Inoperatività della misura cautelare.

Data di riferimento: 
10/10/2018

Corte di Cassazione (23482/2018) – Esecuzione promossa dal Fondiario e procedura fallimentare. Intervento del curatore, distribuzione del ricavato, assegnazione in sede esecutiva di somme liquidate in prededuzione in sede fallimentare.

Cassazione civile, sez. III, 28 Settembre 2018, n. 23482. Pres. Franco De Stefano, rel. Augusto Tatangelo.

Principi di diritto applicabili all’azione esecutiva del creditore fondiario ex art. 41 T.U.B. in costanza di fallimento del debitore.

La Suprema Corte ha indicato i seguenti principi di diritto applicabili alla fattispecie concreta:

Data di riferimento: 
28/09/2018

Corte di Cassazione (22472/2018) La L. 19 marzo 1990, n. 55, art. 17, comma 3, in tema di divieto di interposizione fiduciaria nei pubblici appalti, non si applica alle vendite svolte in ambito fallimentare.

Cassazione civile, sez. I, 24 Settembre 2018, n. 22472. Pres. Antonio Didone, rel. Francesco Terrusi.

Liquidazione dell’attivo fallimentare – Normativa antimafia (art. 17, comma 3, della L. 19 marzo 1990, n. 55) – Divieto di intestazione fiduciaria – Applicazione alle vendite ex art. 107 l.fall. – Esclusione

Data di riferimento: 
24/09/2018

Tribunale di Milano – Concordato preventivo liquidatorio: possibilità che venga risolto per grave inadempimento anche prima del termine fissato per l'esecuzione.

Tribunale di Milano, Sez. Fall., 03 luglio 2018 – Pres. Alida Paluchowski, Rel. Guendalina Pascale, Giud. Luca Giani.

Concordato preventivo con cessione – Funzione della procedura - Soddisfazione anche minima di tutti i creditori – Esecuzione - Termine finale non ancora scaduto – Apprezzamento del giudice  del merito  -  Ragionevole previsione - Cessione di tutti i beni  - Risultato non conseguibile – Grave inadempimento - Possibile risoluzione anticipata della procedura – Dichiarazione di fallimento.

Data di riferimento: 
03/07/2018

Tribunale di Rimini – Concordato con cessione dei beni in cui non sia ancora spirato il termine per l'esecuzione: rigetto dell'istanza di risoluzione pur in presenza di un obiettivo ritardo nella esitazione dei beni. Decisione sulle spese.

Tribunale di Rimini, Sez. Civ., 25 giugno 2018 – Pres. Rel. Francesca Miconi, Giud. Susanna Zavaglia e Costanza Perri.

Concordato preventivo con cessione dei beni – Termine per l'adempimento – Approssimarsi dell'anno – Vendita dei beni e tempistica dei pagamenti – Obiettivo ritardo – Creditore - Richiesta di risoluzione – Rigetto - Presupposto insufficiente.

Data di riferimento: 
25/06/2018

Tribunale di Udine – Sospensione della vendita da parte del Giudice Delegato ex art. 108 l.f.

Tribunale di Udine, 11 giugno 2018 - dott.  Gianmarco Calienno

Fallimento – Vendite – Art.108 l.f. – Potere di sospensione del G.D. – Prezzo notevolmente inferiore a quello giusto – Comportamenti illegittimi.

Fallimento – Vendite – Art.108 l.f. – Potere di sospensione del G.D. – Prezzo notevolmente inferiore a quello giusto – Parametri.

Data di riferimento: 
11/06/2018

Corte di Cassazione (14631/2018) – Attivo realizzato nella vendita promossa dal fondiario e condizioni per la computazione nella determinazione del compenso del curatore.

Cassazione civile, sez. I, 06 Giugno 2018, n. 14631. Pres. Magda Cristiano, rel. Aldo Ceniccola.

Procedura esecutiva promossa dal fondiario - Prezzo realizzato nella vendita – Parametro per la liquidazione del compenso del curatore – Condizioni.

Data di riferimento: 
06/06/2018

Tribunale di Reggio Emilia – Fallimento: autorizzazione da parte del G.D. al curatore a procedere, ancor prima della predisposizione del programma di liquidazione, alla vendita dei beni, nel caso rischino di perdere di valore.

Tribunale di Reggio Emilia, 24 maggio 2018 – G.D. Nicolò Stanzani Maserati.

Fallimento – Azienda del fallito – Offerta d'acquisto – Prospettiva di addivenire alla vendita -   Ritardo – Possibile perdita di valore di quel bene – Programma di liquidazione non ancora predisposto – Svolgimento di una gara competitiva – G.D. - Possibile autorizzazione al curatore ad espletarla da subito.

Data di riferimento: 
24/05/2018

Tribunale di Bolzano - Piano di concordato che preveda il traferimento dell'azienda o di beni ad un acquirente già individuato: apertura di un procedimento competitivo senza necessità di una stima preventiva.

Tribunale di Bolzano, Uff. Fall., 11 maggio 2018 – Pres. Rel. Francesca Bortolotti, Giud. Massimiliano Segarizzi e Cristina Longhi.

Concordato preventivo – Fase antecedente all'omologazione – Art. 163 bis L.F. - Soggetto determinato – Offerta irrevocabile d'acquisto di beni aziendali – Stima di operatori esperti – Ricorso non previsto  – Disciplina  delle cessioni ex art. 182 L.F. - Diversità di regolamento – Acquisizione necessaria.

Data di riferimento: 
11/05/2018

Pagine