Cassazione Civile – Onere del debitore di provare i requisiti dell’art. 1, 2° co., LF.

Versione stampabileVersione stampabile
Data di riferimento: 
15/11/2010

Cassazione Civile, 15 novembre 2010, n. 23052 - Pres. Proto - Rel. Ragonesi.

L'art. 1, secondo comma, LF, così come modificato dal d.lgs. 169/2007, aderendo al principio di prossimità della prova, pone a carico del debitore l'onere di provare di essere esente dal fallimento, gravandolo della dimostrazione del non superamento congiunto dei parametri dimensionali prescritti. (dott.ssa Irma Giovanna Antonini - Riproduzione Riservata)

Uffici Giudiziari: 
Concetti di diritto fallimentare: 
AllegatoDimensione
PDF icon Corte di cassazione 15 novembre 2010.pdf52.66 KB
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]