Cerca facile per: Diritto Fallimentare

Tribunale di Venezia – Sovraindebitamento e liquidazione dei beni: l'assenza di atti in frode costituisce requisito necessario per l'accesso a quella procedura non essendovi incompatibilità tra gli artt. 14 quinquies e decies della L. 3/2012.

Tribunale Ordinario di Venezia, Sez. I, 14 aprile 2022 – Pres. Rel. Martina Gasparini, Giud. Tania Vettore e Giulia Paolini.

Sovraindebitamento – Procedura di liquidazione dei beni - Fattibilità – Assenza di atti in frode – Requisito tuttora richiesto – Intervenuta abrogazione tacita e/o implicita - Esclusione.

Data di riferimento: 
14/04/2022
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (12759/2022) – Procedura fallimentare tedesca e diritto del creditore erariale di procedere all'iscrizione a ruolo ed emettere la conseguente cartella di pagamento.

Cass., Sez. 5, 21 aprile 2022, n. 12759, Pres. Virgilio, Est. Perrino

Pendenza di procedura fallimentare tedesca - Iva non pagata e aggio per la riscossione - Formazione di cartella di pagamento - Idoneità ai fini dell’insinuazione al passivo - Atto esecutivo - Esclusione.

Data di riferimento: 
21/04/2022
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Bologna – Sovraindebitamento e accordo con i creditori: la previsione della presenza di “finanza esterna” può rilevare in sede di cram-down fiscale.

Tribunale di Bologna, Sez. I civ. e proc. concorsuali, 17 maggio 2022 (data della pronuncia) – Giudice Antonella  Rimondini.

Sovraindebitamento – Accordo di composizione – Voto negativo espresso dall’Amministrazione Finanziaria – Giudizio c.d. di cram down – Requisito necessario, in particolare, della maggiore convenienza di quella procedura rispetto a quella liquidatoria – Incidenza della presenza di “finanza esterna”.

Data di riferimento: 
17/05/2022
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Verona – Sovraindebitamento e procedura di accordo di composizione della crisi proposta in ambito familiare: previsione della cessione di una quota ereditaria indivisa.

Tribunale Ordinario di Verona, Sez. II civ., 02 maggio 2022 (data della pronuncia) – Giudice designato Cristiana Bottazzi.

Sovraindebitamento – Accordo con i creditori – Procedura proposta in ambito familiare -  Cessione di una quota ereditaria indivisa – Previsione – Ammissibilità – Conseguenze – Beni che risultano ipotecati – Assenza di pregiudizio per il creditore prelatizio – Fondamento.

Data di riferimento: 
02/05/2022
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Modena –Esdebitazione del debitore incapiente: il requisito della “ meritevolezza” costituisce elemento imprescindibile per poter avere accesso a quel beneficio.

Tribunale di Modena, Sez. III civ., 02 marzo 2022 (data della pronuncia)- Pres. Emilia Salvatore, Rel. Carlo Bianconi, Giud. Giulia Lucchi.

Esdebitazione del debitore incapiente – Istanza di accesso a quella procedura – Requisito della “meritevolezza” - Imprescindibilità – Debitore istante - Omesso reiterato pagamento delle imposte sul reddito, dei tributi e dei contributi – Comportamento privo di una possibile giustificazione - Rigetto della domanda.

Data di riferimento: 
02/03/2022
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (12115/2022) – Descrizione elittica ed incompleta di un’operazione di leveraged buy out o fusione per indebitamento e revoca ex art. 173 l.f. dell’ammissione alla procedura di concordato preventivo.

Cass., Sez. 1, 13 aprile 2022, n. 12115, Pres. Genovese, Est. Vella

Concordato preventivo - Ammissione - Operazione di leveraged buy out o fusione per indebitamento - Descrizione ellittica ed incompleta - Revoca ex art. 173 L. fall. per idoneità a pregiudicare il consenso informato dei creditori.

Data di riferimento: 
13/04/2022
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Ancona – L'accesso alla procedura di liquidazione dei beni è ammissibile anche quando viene messo a disposizione dei creditori il ricavato della vendita di immobili effettuata nel corso di una esecuzione pendente.

Tribunale di Ancona, Sez. II civ., 28 marzo 2022 (data della pronuncia) – Giudice delegato Maria Letizia Mantovani.

Sovraindebitamento - Liquidazione del Patrimonio - Procedura esecutiva immobiliare pendente - Intervenuta aggiudicazione del bene pignorato - Progetto di distribuzione già predisposto – Ricavato non ancora assegnato al creditore – Sospensione della procedura esecutiva ex art. 14 quinquies L. 3/2012 – Soggetto sovraindebitato - Messa a disposizione dei creditori del ricavato - Ammissibilità.

Data di riferimento: 
28/03/2022
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (3804/2022) – Contemporanea pendenza di un'azione di responsabilità intentata dal curatore nei confronti di un sindaco della fallita e dell'opposizione da questi proposta avverso la mancata ammissione al passivo di un suo credito.

Corte di Cassazione, Sez. VI civ. - 2, 07 febbraio 2022, n. 3804 – Pres. Lorenzo Orilia, Rel. Rossana Giannaccari.

Fallimento – Sindaco della società fallita – Credito a titolo di compenso – Azione di responsabilità intentata dal curatore nei suoi confronti - Opposizione allo stato passivo instaurata dal sindaco - Ammissione del credito con riserva –  Sospensione necessaria del giudizio di opposizione – Esclusione di entrambe quelle alternative – Fondamento.

Data di riferimento: 
07/02/2022
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine