stato passivo e opposizioni, Art. 111-bis. - Disciplina dei crediti prededucibili.

Corte di Cassazione (3483/2016) – Richiesta di pagamento semplificato di crediti prededucibili sorti nel corso della procedura fallimentare: rigetto dell’istanza e inammissibilità del ricorso in cassazione.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 23 febbraio 2016 n. 3483 – Pres. Fabrizio Forte, Rel. Massimo Ferro.

Fallimento – Crediti prededucibili sorti nel corso della procedura -  Pagamento semplificato extra riparto  - Decisione del G.D. e del tribunale – Rigetto dell’istanza – Ricorso in cassazione – Inammissibilità.

Data di riferimento: 
23/02/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Treviso – Opposizione ex art. 98 L.F. ed esclusione della prededuzione del credito vantato dal professionista. Compensazione delle spese della procedura e raddoppio del contributo unificato dovuto dal soccombente.

 

Tribunale di Treviso 10 febbraio 2016 – Pres. Est. Fabbro

 

Fallimento – Stato passivo - Opposizione ex art. 98 L.F. - Credito del professionista - Prededuzione -  Giustificazione od esclusione – Vantaggio o danno per i creditori.

 

Data di riferimento: 
10/02/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Rovigo – Ammissione alla procedura di concordato e riconoscimento della prededuzione al credito del professionista.

 

Tribunale di Rovigo 14 maggio 2015 - Est. Martinelli.

 

Concordato preventivo e fallimento – Consecuzione procedure – Credito del professionista – Riconoscimento della prededuzione – Ammissione al concordato  - Funzionalità della prestazione – Condizione necessaria.

 

Data di riferimento: 
14/05/2015
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Monza – Non riconoscimento, in sede di ammissione allo stato passivo, della prededucibilità al credito del subappaltatore negli appalti pubblici.

 

Tribunale di Monza 10 aprile 2015 – Pres. Paluchowski, Rel. Buratti.

 

Fallimento – Credito del subappaltatore - Ammissione allo stato passivo – Applicazione dell’art.  118, terzo comma, del Codice degli appalti – Esclusione - Non riconoscimento della prededucibilità.

 

Data di riferimento: 
10/04/2015
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte d'Appello di Milano – Ammissione allo stato passivo in prededuzione dei crediti per la messa in atto di opere di bonifica apportatrici di migliorie.

 

Corte d'Appello di Milano 05 febbraio 2015 – Pres. Buono – Est. Fagnoni.

 

Fallimento – Credito per opere di bonifica - Funzionalità per la gestione della procedura – Migliorie -  Ammissione al passivo in prededuzione.

 

Data di riferimento: 
05/02/2015
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Treviso – Prededucibilità, se funzionale, del credito del professionista in caso di mancata ammissione del debitore al concordato in bianco.

 

Tribunale di Treviso 29 gennaio 2015 – Est. Fabbro

 

Concordato preventivo – Mancata ammissione – Credito del professionista – Prededucibilità – Condizioni.

 

Data di riferimento: 
29/01/2015
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione – Prededucibilità del credito del professionista per l’attività di predisposizione dell’istanza di fallimento in proprio.

Corte di Cassazione, sez. VI, 9 settembre 2014, n. 18922 – Pres. dott. Di Palma, rel. dott. Bernabai

Prededuzione – Professionista – Istanza di auto fallimento – Ammissione.

Data di riferimento: 
09/09/2014
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Milano – Esclusione della prededuzione a favore dei crediti dei subappaltatori in caso di fallimento dell’impresa appaltatrice.

Tribunale di Milano, 5 settembre 2014 – Pres. Lamanna, Rel. Savignano.

 

Fallimento – Appalti pubblici – Fallimento dell’impresa affidataria – Scioglimento ex art. 81, comma 2, L.F. del rapporto contrattuale – Art. 118, comma 3, d.lgs. 163/2006 – Irrilevanza –Prededuzione a favore delle imprese subappaltatrici – Esclusione.

 

Data di riferimento: 
05/09/2014
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Firenze – Prededucibilità del credito del professionista per l’assistenza all’accesso alla procedura fallimentare.

Tribunale di Firenze, 1° luglio 2014 – Pres. est. Mariani.

 

Fallimento – Prestazione professionale antecedente alla domanda di fallimento – Funzionalità all’accesso alla procedura concorsuale – Prededucibilità ex art. 111 L.F.

 

Data di riferimento: 
01/07/2014
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Pavia – Fallimento dell’appaltatore e accertamento del credito concorsuale del subappaltatore in sede di verifica del passivo. Presupposti per l’ammissione al passivo dell’artigiano.

Tribunale di Pavia, decr., 26 febbraio 2014, Pres. Serangeli.

Fallimento dell’appaltatore – lettura congiunta degli artt. 118 codice appalti e 111 cod. civ. – Tutela del subappaltatore e della stazione appaltante – Verifica del passivo – Accertamento del credito concorsuale del subappaltatore.

Posizioni creditorie anteriori al fallimento – Concorsualità - Fallimento dell’appaltatore – Poteri di sospensione del pagamento da parte dell’amministrazione – Non sussiste – Prededucibilità negata.

Data di riferimento: 
26/02/2014
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine