Art. 67. - Atti a titolo oneroso, pagamenti, garanzie., Corte di Cassazione

Corte di Cassazione (5495/2022) – Azione revocatoria fallimentare: entrambe le obbligazioni restitutorie cui il soccombente è tenuto, sia quella principale che quella accessoria di rimborso dei frutti, hanno natura di debiti di valuta.

Corte di Cassazione, Sez. I civ,. 18 febbraio 2022, n. 5495 – Pres. Magda Cristiano, Rel. Alberto Pazzi.

Fallimento - Azione Revocatoria – Accipiens soccombente - Obbligazione accessoria di rimborso dei frutti indebitamente percepiti – Natura di debito di valuta.

Data di riferimento: 
18/02/2022
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (5034/2022) – Il beneficio del consolidamento delle ipoteche, previsto dall'art. 39, comma 4, del TUB va escluso laddove il mutuo fondiario venga revocato ex art. 67 L.F. perché costituito per estinguere un precedente credito.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 16 febbraio 2022, n. 5034 – Pres. Andrea Scaldaferri, Rel. Roberto Amatore

Fallimento - Mutuo fondiario – Stipula a scopo solutorio – Estinzione di un preesistente credito della banca mutuante - Revocabilità ex art. 67, primo comma, n. 2) L.F. - Ipoteca iscritta a garanzia - Consolidamento ex art. 39, comma 4. del TUB – Esclusione.

Data di riferimento: 
16/02/2022
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione Sez Un. (5049/2022) - Revocabilità del pagamento pur se effettuato in adempimento di un credito assistito da garanzia reale ed anche se l'importo versato deriva dalla vendita del bene oggetto di pegno.

Cassazione Sez. Un. Civili, 16 Febbraio 2022, n. 5049. Pres. Curzio. Est. Acierno.

Revocabilità ex art. 67, comma 2, l.fall. del pagamento effettuato nel periodo sospetto - Importo derivante dalla vendita di un bene oggetto di pegno - Irrilevanza

Data di riferimento: 
16/02/2022
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (3771/2022) – Legittimazione del curatore di una società di persone ad agire in revocatoria anche contro gli atti di disposizione del socio illimitatamente responsabile.

Cassazione civile, sez. III, 07 Febbraio 2022, n. 3771. Pres. Sestini. Est. Cirillo.

Fallimento di società di persone e dei soci illimitatamente responsabili – Curatore del fallimento sociale - Esperimento di azione revocatoria contro gli atti del socio – Legittimazione – Fondamento.

Data di riferimento: 
07/02/2022
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (5049/2022) – Revoca del pagamento eseguito dal debitore poi fallito in favore del creditore pignoratizio e diritto di questi di insinuare al passivo il suo credito con il medesimo privilegio.

Corte di Cassazione, Sez. Unite, 06 febbraio 2022, n. 5049 – Primo Pres. Pietro Curzio, Rel. Maria Acierno.

Fallimento – Periodo sospetto - Pagamento eseguito dal debitore poi fallito al creditore pignoratizio - Precedente vendita del bene pignorato – Utilizzo del ricavato - Azione revocatoria ex art. 67, secondo comma, l. fall. - Curatore – Esperimento possibile.

Data di riferimento: 
06/02/2022
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (41514/2021) – Esenzione da revocatoria fallimentare dei pagamenti di beni e servizi effettuati nei “termini d'uso”: interpretazione di quell'espressione da privilegiarsi.

Cassazione civile, sez. I, 27 Dicembre 2021, n. 41514. Pres. Cristiano. Est. Solaini.

Revocatoria fallimentare  - Pagamenti di beni e  e servizi – Esenzione ex art. 67, terzo comma, lett. a), L.F. - Effettuazione  nei “termini d'uso” - Interpretazioni di quell'espressione da privilegiarsi – Rispetto della prassi intercorsa in precedenza tra le parti.

Data di riferimento: 
27/12/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (40872/2021) – Azione revocatoria in sede di amministrazione straordinaria ed assoggettamento a direzione unitaria di attrice e convenuta.

Corte di Cassazione., Sez. 1, 20 dicembre 2021, n. 40872, Pres. Scaldaferri, Est. Pazzi

Amministrazione straordinaria - Ex L. n. 95/979 - Azione revocatoria  - Direzione unitaria - Definizione.

Data di riferimento: 
20/12/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (36543/2021) – Fallimento e stato passivo: possibile impugnazione per prescrizione dei crediti tributari ammessi, da parte degli altri creditori interessati a prescindere dal giudice cui è riservato il relativo accertamento.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 24 novembre 2021, n. 36543 – Pres. Magda Cristiano, Rel. Alberto Fichera.

Fallimento – Stato passivo – Creditore impugnante – Azioni volte ad escludere o postergare i crediti ammessi – Possibile esercizio – Fondamento.

Fallimento – Stato passivo – Crediti ammessi - Creditore impugnante – Eccezioni riservate al curatore – Eccezione di prescrizione in particolare – Proposizione possibile - Giudice speciale cui è riservato l'accertamento – Irrilevanza.

Data di riferimento: 
24/11/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (29284/2021) – Legittimazione del curatore di una società di persone ad agire in revocatoria anche contro gli atti di disposizione del socio illimitatamente responsabile fallito in estensione.

Corte di Cassazione, Sez. VI civ. - 1, 21 ottobre 2021, n. 29284 – Pres. Giacinto Bisogni, Rel. Andrea Fidanzia.

Fallimento di società di persone e dei soci illimitatamente responsabili – Curatore del fallimento sociale - Fallimento in estensione -– Esperimento di azione revocatoria contro gli atti del socio – Legittimazione – Fondamento.

Data di riferimento: 
21/10/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (26681/2021) – Amministrazione straordinaria e azione revocatoria nei confronti di una banca: la qualità di operatore qualificato di quella rileva al fine della presunzione della conoscenza dello stato d'insolvenza.

Corte di Cassazione, Sez. VI civ. - 1, 01 ottobre 2021. n. 26681 – Pres. Massimo Ferro, Rel. Aldo Angelo Dolmetta.

Amministrazione straordinaria – Pagamento a favore di una banca effettuato in periodo sospetto – Commissario straordinario – Revocatoria fallimentare ex art 67, secondo comma L.F. - Stato di insolvenza – Conoscenza da parte dell'accipiens – Prova presuntiva – Rilevanza della qualità di operatore qualificato – Conseguente idoneità ad interpretare le risultanze della Centrale Rischi.

Data di riferimento: 
01/10/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine