amministrazione straordinaria, Corte di Cassazione

Corte di Cassazione (11983/2020) – Interruzione della maturazione e della prescrizione degli interessi sui crediti chirografari nel corso della procedura fallimentare e differenza rispetto all’amministrazione straordinaria.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 19 giugno 2020, n. 11983 – Pres. Antonio Didone, Rel. Roberto Amatore.

Dichiarazione di fallimento – Effetto che ne consegue a fini concorsuali – Crediti chirografari - Sospensione del decorso di interessi in corso di procedura – Maturazione degli stessi – Prosecuzione - Chiusura della procedura – Diritti sostanziali e processuali che li riguardano – Possibilità del libero esercizio.

Data di riferimento: 
19/06/2020
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (3327/2020) – Amministrazione straordinaria e azione revocatoria di rimesse bancarie: modalità di valutazione degli elementi indiziari utili a decidere della scientia decoctionis nei confronti della banca.

Corte di Cassazione, Sez. VI, 11 febbraio 2020, n. 3327 – Pres. Rosa Maria Di Virgilio, Rel. Aldo Angelo Dolmetta.

Amministrazione straordinaria – Rimesse bancarie – Azione revocatoria – Stato di insolvenza - Conoscenza da parte della banca – Presupposto necessario – Prove per presunzioni – Modalità di valutazione – Considerazione atomistica e complessiva delle stesse.

Data di riferimento: 
11/02/2020
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (33/2020 – Appalto di opere e servizi: l’intervento del Fondo di Garanzia non può essere richiesto dal committente che paghi il dipendente dell’appaltatore insolvente surrogandosi nei diritti del lavoratore.

Corte di Cassazione, Sez. Lavoro, 3 gennaio 2020, n. 33 - Pres. Antonio Manna, Rel. Daniela Calafiore.

Appalto di opere e servizi – Retribuzione e TFR spettanti al dipendente dell’esecutore insolvente – Corresponsione da parte del committente – Diritto di surroga nei confronti dell’appaltatore - Committente - Prestazioni dovute dal Fondo di Garanzia INPS – Domanda di accertamento del diritto ad avvalersene – Rigetto - Carenza di interesse ad agire.

Data di riferimento: 
03/01/2020
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (29256/2019) – Società insolvente ammessa all’amministrazione straordinaria: azione revocatoria, esercitata nella fase conservativa, di un pagamento effettuato da una società da essa incorporata.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 12 novembre 2019, n. 29256 – Pres. Francesco Antonio Genovese, Rel. Paola Vella.

Revocatoria fallimentare – Fusione di società - Azione esercitata dalla società incorporante –Pagamento fatto da una società incorporata – Sostituzione nella titolarità di tutti i suoi rapporti – Conseguenza - Conoscenza dello stato d’insolvenza della società incorporata.

Data di riferimento: 
12/11/2019
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (28962/2019) - Non spetta al locatore di un aeromobile l'equo indennizzo di cui all'art. 80 l.fall. in caso di recesso dal contratto di locazione in sede di amministrazione straordinaria.

Cassazione civile, sez. I, 08 Novembre 2019, n. 28962. Pres. Didone. Est. Dolmetta.

Locazione di aeromobile - Amministrazione straordinaria del conduttore - Scioglimento del contratto da parte del commissario - Equo indennizzo ex art. 80 l.fall. – Esclusione.

Data di riferimento: 
08/11/2019
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (14940/2019) – Alitalia, procedura di amministrazione straordinaria: riconoscimento in prededuzione al dirigente licenziato dell’indennità supplementare di cui all’accordo interconfederale del 27 aprile 1995.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 31 maggio 2019, n. 14940 – Pres. Rosa Maria Di Virgilio – Rel. Roberto Amatore.

Alitalia - Procedura di amministrazione straordinaria - Dirigente licenziato – Mancato trasferimento immediato all’impresa cessionaria – Diritto all’indennità supplementare di cui all’accordo interconfederale del 27 aprile 1995 – Non necessità da parte sua della prova dello stato di disoccupazione.

Data di riferimento: 
31/05/2019
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (7397/2019) - Amministrazione straordinaria delle grande imprese in crisi: inapplicabilità dell' art. 10, comma 6, del D. Lgs. 504/1999 che prevede l'esigibilità differita dell'ICI.

Corte di Cassazione, Sez. V tributaria civile, 15 marzo 2019,  n. 7397 – Pres. Giacomo Maria Stalla, Rel. Anna Maria Fasano.

Amministrazione straordinaria per le grandi imprese – Pagamento dell' ICI – Differimento ex art. 10, comma 6, del d.lgs. n. 504 del 1999 -  Norma riferita al solo fallimento e alla liquidazione coatta amministrativa – Possibile applicazione analogica – Esclusione.

Data di riferimento: 
03/05/2019
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (11589/2019) – Contratto di factoring: esenzione da revocatoria, ex art. 6 L. 52/1991, dei pagamenti di crediti che una società in amministrazione straordinaria abbia eseguito nel veste di debitrice ceduta.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 02 maggio 2019, n. 11589 – Pres. Rosa Maria Di Virgilio, Rel. Francesco Terrusi.

Contratto di facoring - Società in amministrazione straordinaria – Debitrice ceduta – Pagamenti eseguiti a favore del factor – Irrevocabilità – Condizioni ex art. 6 della l. n. 52 del 1991.

Data di riferimento: 
02/05/2019
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine