Art. 84 - Finalità del concordato preventivo., Tribunale di Bergamo

Tribunale di Bergamo – Proposta di concordato preventivo: possibile apertura di una procedura competitiva anche nel caso preveda la cessione di un ramo d’azienda che comprenda rapporti contrattuali con ente pubblico.

Tribunale Ordinario di Bergamo, Seconda Sezione Civile, Fallimentare e delle esecuzioni forzate, 24 aprile 2019 – Pres. Rel. Laura De Simone, Giud.  Giovanna Golinelli e Maria Macrì.

Concordato preventivo – Proposta- Ramo d'azienda comprendente contratti con ente pubblico – Previsione della cessione – Rapporti gestiti in ATI e con clausola di garanzia – Irrilevanza – Procedura competitiva ex art. 163 bis L.F. - Possibile apertura.

Data di riferimento: 
24/04/2019
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Bergamo - Legittimazione del liquidatore giudiziale a rappresentare in giudizio la società il cui concordato sia stato omologato.

Tribunale Bergamo 15 dicembre 2016 - - Pres., est. Vitiello.

Concordato preventivo con cessione di beni omologato– Liquidatore giudiziale – Legittimazione a rappresentare in giudizio l’impresa in concordato – Sussistenza.

Data di riferimento: 
15/12/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Bergamo – Requisiti di ammissibilità e tempistica di una proposta di concordato di risanamento, imperniata sull’intervento di un soggetto terzo ed accompagnata da proposte irrevocabile d’acquisto di partecipazioni societarie non strategiche.

Tribunale di Bergamo 28 gennaio 2016 – Pres. Est. Vitiello.

Concordato con continuità aziendale – Soddisfazione economica assicurata ai creditori – Rispetto del principio ex art. 67, terzo comma lett. d) L.F..

Concordato preventivo di risanamento mediante continuità – Proposta – Tempistica di pagamento dei creditori – Crediti prededucibili e privilegiati – Moratoria fino ad un anno – Art. 186 bis, secondo comma, lettera c) – Compatibilità.

Data di riferimento: 
28/01/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Bergamo – Disciplina degli accantonamenti in sede di omologazione del concordato – Modalità di vendita di un bene ipotecato da parte del liquidatore giudiale.

Tribunale di Bergamo  12 febbraio 2015 – Pres. Est. Vitiello.

Concordato – Omologazione –  Accantonamenti – Potere del giudice di disporli o di escluderli – Criterio guida della decisione-

Concordato – Esigenza della speditezza -  Sacrificio del creditore disconosciuto – Liquidatore giiudiziario – Obbligo dell'esecuzione della proposta omologata.

Concordato con cessione dei beni  omologato– Creditore disconosciuto – Ricorso al giudizio ordinario – Contradditorio con la massa dei creditori - Necessità .

Data di riferimento: 
12/02/2015
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]