esdebitazione

Corte di Giustizia U.E.: interpretazione dell'articolo 23, paragrafo 4, della direttiva 2019/1023 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 20 giugno 2019, in tema di possibile esclusione dall'esdebitazione di talune categorie di debiti.

Corte di Giustizia dell'Unione Europea, Sez. II, 08 maggio 2024, Causa C- 20/23 – Pres. A. Prechal, Rel. F. Biltgen.

Normativa dell'U.E. - Articolo 23, paragrafo 4, della direttiva (UE) 2019/1023 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 20 giugno 2019 – Rinvio pregiudiziale - Interpretazione corretta da parte della Corte di Giustizia U.E. - Esclusione dall'esdebitazione di talune categorie di debiti da parte degli Stati membri - Presupposti necessari.

Data di riferimento: 
08/05/2024
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Forlì – Proposta di concordato minore correttamente e integralmente eseguita: pronuncia da parte del giudice dell'ordine di cancellazione delle trascrizioni e iscrizioni pregiudizievoli gravanti gli immobili ceduti e non.

Tribunale Ordinario di Forlì, Sez. Civile – procedure concorsuali, 21 febbraio 2024 (data della pronuncia) – Giudice delegato Barbara Vacca.

Concordato Minore - Esecuzione integrale e corretta della proposta – Pronuncia da parte del giudice del decreto che la certifica - Immobili ceduti e non ceduti perché mantenuti in proprietà del debitore – Contestuale pronuncia dell'ordine di cancellazione delle trascrizioni e iscrizioni pregiudizievoli – Effetto esdebitatorio.

Data di riferimento: 
21/04/2024
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Tribunale di Forlì: Presupposti per l’effetto esdebitatorio del concordato minore nei confronti del coobbligato.

Tribunale Forlì, 08 Aprile 2024. Est. Branca.

Concordato Minore - Estensione degli effetti al coobbligato solidale – Condizioni di ammissibilità.

Data di riferimento: 
08/04/2024
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Tribunale di Pavia - Ristrutturazione dei debiti del consumatore: considerazioni in tema coinvolgimento di coobbligati e fideiussori e di meritevolezza in caso di richiesta di accesso a finanziamenti per soddisfare debiti pregressi.

Tribunale di Pavia, Sez. I civ. - Ufficio procedure concorsuali., 27 marzo 2024 – Giudice Francesco Rocca.

Ristrutturazione dei debiti del consumatore - Estensibilità del piano nei confronti dei coobbligati e dei fideiussori – Esclusione salvo accordo intervenuto col creditore – Fondamento.

Data di riferimento: 
27/03/2024
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Tribunale di Treviso – Liquidazione controllata: la domanda di accesso alla procedura è inammissibile qualora non derivi alcuna utilità ai creditori.

Tribunale di Treviso, 21 marzo 2024 – Presidente dott. Bruno Casciarri, relatore dott.ssa Petra Uliana

Liquidazione controllata – Assenza di utilità per i creditori – Inammissibilità.

Data di riferimento: 
21/03/2024
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Tribunale di Urbino – Domanda di esdebitazione proposta dopo il 15 luglio 2022 con riferimento ad una procedura fallimentare chiusa anteriormente: disciplina applicabile.

Tribunale Ordinario di Urbino, 14 marzo 2024 (data della pronuncia) – Pres. Massimo Di Patria, Rel. Francesco Paolo Grippa, Rel. Egidio De Leone.

Esdebitazione - Domanda proposta dopo il 15 luglio 2022 – Istanza collegata a fallimento chiuso antecedentemente - Disciplina in vigore al momento della pronuncia - Nuovo codice della crisi e dell'insolvenza - Applicabilità – Ragioni sottostanti.

Data di riferimento: 
14/03/2024
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Tribunale di Pescara – La quantificazione del limite di mantenimento personale e familiare nella liquidazione controllata.

Tribunale di Pescara, 12 marzo 2024 – Presidente G. dott. Elio Bongrazio, Rel. Est. Dott.ssa Tiziana Marganella

Liquidazione controllata – limite mantenimento personale e familiare – criteri di determinazione – art. 283. II° CCII.

Data di riferimento: 
12/03/2024
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Tribunale di Ferrara – Concordato minore: applicabilità della relative priority rule.

Tribunale di Ferrara, 11 marzo 2024 – G.D. dott.ssa Anna Ghedini

Concordato minore – continuità aziendale – attivo eccedente il valore di liquidazione - relative priority rule.

Concordato minore – liquidazione controllata – valutazione della convenienza – durata massima apprensione beni nella liquidazione controllata – divieto acquisizione crediti futuri decorsi tre anni.

Data di riferimento: 
11/03/2024
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Tribunale di Taranto – Esdebitazione del sovraindebitato incapiente e merito creditizio.

Tribunale di Taranto, 28 febbraio 2024 – Presid. Dott.ssa Annagrazia Lenti, Est. dott. Raffaele Viglione

Esdebitazione – Sovraindebitato incapiente –rilevanza condotta istituto di credito - merito creditizio.

Data di riferimento: 
28/02/2024
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine