Corte d'Appello di Ancona – Competenza a decidere del reclamo proposto avverso il decreto con il quale il giudice ha preliminarmente dichiarato l'inammissibilità di un piano del consumatore.

Versione stampabileVersione stampabile
Data di riferimento: 
10/10/2023

Appello Ancona, 10 Ottobre 2023. Pres., est. Gianfelice.

Ristrutturazione dei debiti del consumatore – Giudice monocratico – Decreto di inammissibilità – Pronuncia preliminare – Reclamo – Tribunale – Organo da riconoscersi competente – Fondamento.

Il reclamo contro il decreto del giudice che dichiara inammissibile la proposta di ristrutturazione dei debiti del consumatore va proposto al Tribunale in composizione collegiale e non alla Corte d’Appello. Il reclamo alla Corte di Appello, opera nella diversa ipotesi dell’impugnazione avverso il provvedimento del tribunale che prenda posizione sulla omologabilità o meno del piano del consumatore, reso all’esito di una procedura svoltasi nel contraddittorio con i creditori.

https://www.ilcaso.it/sentenze/ultime/29979/CrisiImpresa?Ristrutturazione-del-consumatore%3A-il-diniego-di-apertura-della-procedura-%C3%A8-impugnabile-dinanzi-al-tribunale-in-composizione-collegiale

[Cfr in questa rivista, in senso conforme: Tribunale Ordinario di Bologna, Sez. IV civ. e proc. concorsuali, 27 febbraio 2023 – https://www.unijuris.it/node/6816 , in senso difforme: Tribunale Ferrara, 02 Marzo 2023. Pres., est. Giusberti - https://www.unijuris.it/node/6891 ]

Uffici Giudiziari: 
Concetti di diritto fallimentare: 
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]
Articoli di riferimento nel Codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza