Interruzione del processo

Tribunale di Milano – Crediti non ammessi al passivo e potere del fallito di riassumere il giudizio relativo agli stessi in quanto non compresi nel fallimento ex art. 46 l.f.

Tribunale di Milano, 13 Febbraio 2017 – Andrea Manlio Borrelli.

Fallimento – Credito non ammesso al passivo – Art. 46 l.f. – Applicabilità – Effetti processuali – Recupero di capacità processuale da parte del fallito. 

Data di riferimento: 
13/02/2017

Corte di Cassazione – Dichiarazioni di fallimento ante d. lgs.. 5/2006 e possibile prosecuzione dei processi di cui è parte il fallito.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 07 febbraio 2017 n. 3190 - Pres. Maria Cristina Giancola, Rel. Maria Acierno.

Dichiarazioni di fallimento ante 16/07/2006 – Principio ex art. 43 L.F. -  Interruzione automatica dei processi in corso – Esclusione – Prosecuzione del processo tra le parti originarie – Possibilità – Eventuale sentenza - Inopponibilità alla massa – Decisione utilizzabile dal soggetto terzo.

Data di riferimento: 
07/02/2017

Corte di Cassazione – Interruzione dei processi in caso di fallimento avviato dopo il 16 luglio 2006, data di entrata in vigore del D.Lgs. 5/2006.

Corte di Cassazione, Sez. III civ., 28 dicembre 2016 n. 27165 - Pres. Vivaldi, Rel. Sestini.

Fallimento - Procedura aperta dopo il 16 luglio 2006 – Rapporti processuali – Interruzione.

Data di riferimento: 
28/12/2016

Tribunale di Bergamo - Legittimazione del liquidatore giudiziale a rappresentare in giudizio la società il cui concordato sia stato omologato.

Tribunale Bergamo 15 dicembre 2016 - - Pres., est. Vitiello.

Concordato preventivo con cessione di beni omologato– Liquidatore giudiziale – Legittimazione a rappresentare in giudizio l’impresa in concordato – Sussistenza.

Data di riferimento: 
15/12/2016

Corte di Cassazione – Fallimento: rapporti processuali compresi nel fallimento e limiti della legittimazione straordinaria del fallito al giudizio in caso di inerzia del curatore.

 

Corte di Cassazione, Sez. VI civ., 06 luglio 2016 n. 13814 - Pres. Dogliotti, Est. Acierno.

 

Fallimento – Rapporti processuali del fallito -  Legittimazione esclusiva spettante al curatore –  Immotivata totale inerzia degli organi fallimentari – Conseguenza – Partecipazione al giudizio - Capacità straordinaria del fallito - Insussistenza

 

Data di riferimento: 
06/07/2016

Corte di Cassazione – Legittimazione attiva all’esercizio dell’azione di responsabilità nei confronti degli amministratori e dei sindaci di una S.r.l. in caso di suo fallimento.

 

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 31 maggio 2016 n. 11264 - Pres. Bernabai, Rel. Didone.

 

Azione sociale nei confronti degli amministratori – Legittimazione dei soci – Natura derivativa rispetto a quella della società – Accoglimento – Vantaggio per il solo patrimonio sociale.

 

Società fallita - Azione nei confronti degli amministratori – Legittimazione del curatore ex art. 146 L.F. -  Ipotesi di applicazione specifica dell’art. 43 L.F.

 

Data di riferimento: 
31/05/2016

Tribunale di Brescia – Capacità processuale del fallito in ordine a rapporti personali e patrimoniali extra fallimentari. Non rilevabilità d’ufficio del difetto di legittimazione.

 

Tribunale di Brescia 13 aprile 2016 – Est. Canali.

 

Dichiarazione di fallimento – Rapporti incidenti sulla massa dei creditori - Incapacità processuale relativa del fallito -  Rapporti personali o patrimoniali extra fallimentari – Possibilità per il fallito di agire o resistere in causa.

 

Fallimento – Difetto di capacità processuale del fallito – Curatore – Legittimazione ad eccepire –Giudice - Irrilevabilità d’ufficio.

 

Data di riferimento: 
13/04/2016

Corte di Cassazione – Domanda di risarcimento, in sede ordinaria, del danno derivante dalla circolazione dei veicoli, proposta dal danneggiato nei confronti del responsabile nel frattempo fallito, e vis attractiva del foro fallimentare.

 

Corte di Cassazione, Sez. III civ., 08 gennaio 2016 n. 128 – Pres. Chiarini, Rel. Sestini.

 

Assicurazione volontaria – Copertura della responsabilità civile – Indennità dovuta all’assicurato  dall’assicuratore – Privilegio ex art. 2767 c.c. – Finalità -   Assicurazione obbligatoria – Responsabilità derivante dalla circolazione di veicoli e natanti – L. 990/69 - Azione diretta nei confronti dell’assicuratore – Riconoscimento del privilegio – Irrilevanza.

 

Data di riferimento: 
08/01/2016

Tribunale di Asti – Fallimento e interruzione automatica del processo: decorrenza del termine di riassunzione dalla conoscenza legale dell’evento.

Tribunale di Asti 18 maggio 2015 - Est. Mussa.

Apertura del fallimento – Art. 43, terzo comma, L.F. - Interruzione ex lege del processo – Sopravvivenza della rappresentanza processuale – Tutela degli interessi dei creditori - Obbligo di informazione del curatore.

Apertura del fallimento - Interruzione automatica del processo - Prosecuzione   o riassunzione – Termine di tre mesi – Analogia con le altre ipotesi di interruzione ex lege – Identica ratio.

Data di riferimento: 
18/05/2015

Tribunale di Taranto – Apertura del fallimento, interruzione del processo e decorrenza del termine per la riassunzione.

Tribunale di Taranto, 16 aprile 2015 – Giudice G. Puzzovio.

Fallimento – Dichiarazione di fallimento – Rapporti tra procedure – Interruzione del processo – Automaticità – Riassunzione – Decorrenza del termine.

Fallimento – Dichiarazione di fallimento – Rapporti tra procedure – Interruzione del processo – Automaticità – Riassunzione ad opera del Curatore – Decorrenza del termine.

Data di riferimento: 
16/04/2015

Pagine