concordato preventivo, Art. 172. - Operazioni e relazione del commissario.

Corte di Cassazione (3860/2019) – Concordato preventivo: validità del voto espresso da un creditore via pec se in sintonia con la proposta definitiva. Necessaria notifica allo stesso, se dissidente, del decreto di fissazione d'udienza.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 08 febbraio 2019 n. 3860 – Pres. Carlo De Chiara, Rel. Alberto Pazzi.

Concordato preventivo – Creditore -  Voto espresso al commissario giudiziale a mezzo p.e.c -  Deposito della relazione ex art. 172 L.F. e adunanza dei creditori – Anteriorità della comunicazione  -  Esatta corrispondenza con la proposta  - Condizione di validità  - Ipotesi di voto negativo – Omologazione - Decreto di fissazione d'udienza  – Soggetto dissidente - Notifica necessaria – Omissione - Nullità del giudizio.

Data di riferimento: 
08/02/2019

Tribunale di Milano – Concordato con continuità reso possibile solo grazie a risorse esterne: problematiche relative alla sussistenza di atti in frode, rispetto delle cause di prelazione e distribuzione assimetrica delle risorse tra le classi.

Tribunale di Milano, Sez. II civ. Fallimentare, 15 novembre 2018 – Pres. Alida Paluchowski, Rel.  Federico Rolfi, Giud. Irene Lupo.

Concordato preventivo – Impresa in stato di insolvenza – Possibile accesso – Proponente – Ricorso - Prospettazione di un mero stato di crisi – Comportamento costituente atto in frode – Esclusione.

Data di riferimento: 
15/11/2018

Corte di Cassazione (27120/2018) - Modifica di una proposta di concordato o rinuncia alla stessa con contestuale presentazione di una nuova proposta: limiti temporali e di ammissibilità

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 25 ottobre 2018 n. 27120 – Pres. Antonio Didone, Rel. Paola Vella. Concordato preventivo – Modifica della proposta – Limite temporale - Rinuncia e presentazione di una nuova proposta – Ammissibilità - Presenza o meno di istanze di fallimento – Conseguenti valutazioni del tribunale – Ipotesi di abuso - Verifica della non ricorrenza.

Data di riferimento: 
25/10/2018

Corte d’Appello di Palermo – Concordato preventivo: verifica da parte del Tribunale, in sede di omologa, del rispetto della percentuale minima di soddisfazione da assicurare ai chirografari.

Corte d’Appello di Palermo, Sez. III civ., 28 dicembre 2017  - Pres. Michele Perriera, Cons. Rel. Giulia Maisano, Cons. Gioacchino Mitra.

Procedura di concordato preventivo – Avanzamento progressivo – Fase conclusiva – Omologazione – Regolarità fino al quel momento della procedura – Rispetto del minimo da assicurare ai creditori – Verifica – Precedente ammissione – Effetto preclusivo – Esclusione.

Data di riferimento: 
28/12/2017

Tribunale di Lecco – Concordato preventivo: ammissibilità della previsione di pagamento dei creditori mediante notes derivanti da operazioni di cartolarizzazione. Ipotesi di presentazione di proposte concorrenti.

Tribunale di Lecco, Sez. I, 05 ottobre 2017 – Pres. Ersilio Secchi, Rel. Dario Colasanti, Giud. Mirco Lombardi.

Concordato preventivo – Piano – Operazioni di cartolarizzazione – Pagamento dei creditori mediante notes – Previsione ammissibile.

Concordato preventivo – Proposte concorrenti – Termine e modalità di presentazione – Commissario giudiziale – Relazione integrativa – Necessaria predisposizione – Deposito e comunicazione – Termine.

Data di riferimento: 
05/10/2017

Tribunale di Marsala – Concordato con continuità: dovere per i creditori strategici di attenersi solo agli obblighi previsti in sede di omologa. Inammissibilità di una richiesta di loro declassamento laddove non contemplata.

Tribunale di Marsala, 17 luglio 2017 – Pres. Caterina Greco, Rel. Francesca Paola Ruggiero,.

Concordato con continuità – Piano industriale - Nuove richieste di forniture - Dilazione dei pagamenti -  Prospettazione - Decreto di omologazione – Mancanza di una previsione in tal senso – Inidoneità ad obbligare i fornitori.

Data di riferimento: 
17/07/2017

Corte di Cassazione (16327/2017) Concordato con cessione dei beni: competenza dei creditori, pur in presenza di una diversa stima da parte del C.G., per la valutazione delle probabilità di successo della proposta.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 03 luglio 2017 n. 16327 – Pres. Aniello Nappi, Rel. Aldo Ceniccola.

Concordato con cessione dei beni – Commissario giudiziale – Valore dei beni -  Stima divergente rispetto a quella del debitore – Creditori - Accettazione del rischio – Approvazione della proposta – Tribunale – Non evidente inidoneità della proposta - Diversa ulteriore valutazione – Inammissibilità.

Data di riferimento: 
03/07/2017

Corte di Cassazione (10826/2017) – Concordato preventivo: presupposto della veridicità dei dati aziendali esposti nei documenti prodotti e limite temporale alla possibilità di modifica della proposta.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 04 maggio 2017 n. 10826 - Pres. Antonio Didone, Rel. Massimo Ferro.

Concordato preventivo – Domanda di ammissione – Documenti prodotti – Veridicità dei dati aziendali – Condizione necessaria – Revoca dell’ammissione – Istanza di omologazione - Rigetto.

Concordato preventivo – Debitore - Modificazione della proposta – Ammissibilità - Limite temporale.

Data di riferimento: 
04/05/2017

Pagine