accordi di ristrutturazione

Tribunale di Salerno – Le “procedure” di composizione della crisi non possono mescolarsi con il “percorso” relativo alla composizione negoziata onde non risultano sovrapponibili le misure protettive in tali contesti previste.

Tribunale di Salerno, Sez. III civ., 28 marzo 2024 (data della pronuncia) – Giudice delegato Sara Serretiello.

Composizione negoziata della crisi d'impresa – Procedure di composizione  della crisi – Distinti rimedi cui il debitore può fare ricorso – Necessaria archiviazione dell'iniziale percorso come avviato - Misure protettive ex 18 C.C.I. – Sovrapposizione con le misure protettive di cui all’art. 54 C.C.I. – Inammissibilità - Possibile configurarsi di un'ipotesi di abuso del diritto.

Data di riferimento: 
28/03/2024
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Tribunale di Sulmona – Accordi di ristrutturazione proposti da una società in house: limite della proponibilità di opposizioni all'omologazione da parte degli enti territoriali soci.

Tribunale di Sulmona, 27 marzo 2024 (data della pronuncia) – Pres. Rel. Pierfilippo Mazzagreco, Giud. Alessandra De Marco e Francesca Pinnacchio.

Società in house - Accordo di ristrutturazione – Omologazione – Opposizione proposta dagli enti territoriali soci – Limiti per carezza di interesse delle questioni prospettabili.

Data di riferimento: 
27/03/2024
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Corte d’Appello di Potenza – Accordo di ristrutturazione die debiti: impossibile accedere al cram down fiscale qualora l’unico creditore sia la stessa amministrazione finanziaria.

Corte d’Appello di Potenza, 12 marzo 2024 – Presidente dott. Ettore Luigi Nesti, relatore dott.ssa Mariadomenica Marchese

Accordo di ristrutturazione dei debiti – Cram down fiscale – Unico creditore amministrazione fiscale – Esclusione omologazione accordo.

Data di riferimento: 
12/03/2024
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Livorno – Accordi di ristrutturazione con transazione fiscale: presupposti da cui dipende l'adesione da parte dell'Agenzia delle Entrate alla proposta come avanzata nei suoi confronti.

Tribunale di Livorno, 29 febbraio 2024.

Accordo di ristrutturazione - Transazione fiscale - Valutazione dell'Agenzia delle Entrate – Condizioni da cui dipende l'adesione alla proposta.

Data di riferimento: 
29/02/2024
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Corte d'Appello di Roma – Accordo di ristrutturazione con transazione fiscale: non omologabilità tramite ricorso al cram-down di un piano che coinvolga la sola amministrazione finanziaria.

Corte d'Appello di Roma, Sez. I civ. - Volontaria Giurisdizione, 27 febbraio 2024 – Pres. Nicola Saracino, Cons.  Rel. Elena Gelato, Cons. Maria Aversano.

Accordo di ristrutturazione – Transazione fiscale – Piano fondato sull’accordo con la sola amministrazione finanziaria – Omologabilità tramite ricorso al cram-down - Inammissibilità – Fondamento.

Data di riferimento: 
27/02/2024
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Verona – Accordo di ristrutturazione: non è d'ostacolo all'omologazione il fatto che contempli una clausola c.d. “di infallibilità” che impegni un creditore, in caso di mancata esecuzione, a non instare per la liquidazione giudiziale.

Tribunale di Verona, 09 febbraio 2024 (data della pronuncia) – Pres. Monica Attanasio, Rel. Pier Paolo Lanni, Giud. Luigi Pagliuca.

Accordi di ristrutturazione – Previsione di una clausola c.d. “di infallibilità” - Condizione perché non risulti d'ostacolo all'omologazione.

Data di riferimento: 
09/02/2024
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Tribunale di Avellino – Accordo di ristrutturazione dei debiti: presupposti perché possa trovare accoglimento l'istanza del debitore di proroga del termine di durata delle misure protettive come in precedenza fissato.

Tribunale Ordinario di Avellino, Sez. I civ.- Ufficio procedure concorsuali e crisi d'impresa, 01 febbraio 2024 (data della pronuncia) – Giudice delegato Pasquale Russolillo.

Accordo di ristrutturazione dei debiti – Misure protettive già riconosciute – Istanza del debitore di proroga del termine di durata – Presupposti – In particolare “progressi significative” nelle trattative in corso - Significato da attribuirsi a quell'espressione - Oggetto cui deve farsi riferimento.

Data di riferimento: 
01/02/2024
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Tribunale di Livorno – Accordi di ristrutturazione omologati: inammissibilità di una domanda di modifica volta a stravolgerli e applicabilità, per analogia, della disciplina dell'annullamento e della risoluzione del concordato preventivo..

Tribunale di Livorno, 01 febbraio 2024 (data della pronuncia) – Pres. Rel. Gianmarco Marinai, Giud.

Emilia Grassi e Massimiliano Magliacani.

Accordi di ristrutturazione dei debiti – Intervenuta omologazione – Istanza di apportarvi modificazioni sostanziali – Inammissibilità se tali da stravolgerne il contenuto e non ad assicurarne l'adempimento– Inapplicabilità in quel caso dell'art. 182 bis, ottavo comma. L.F.

Data di riferimento: 
01/02/2024
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Bergamo – Accordi di ristrutturazione: normativa applicabile alla domanda di omologazione con applicazione del cram-down fiscale. Condizioni previste dalla novella legislativa di cui all'art. 1 bis, commi 2 e 3, del D. L. 69/2023.

Tribunale Ordinario di Bergamo, Sez. II civ., procedure concorsuali ed esecuzioni forzate, 31 gennaio 2024 (data della pronuncia) – Pres. Vincenzo Domenico Scibetta, Rel. Maria Magrì, Giud. Bruno Gian Pio Conca.

Accordi di ristrutturazione – Omologazione – Istanza di  applicazione del cram-down fiscale – – Art. 63, comma 2 bis, C.C.I. - Modifica legislativa di cui all’art. 1 bis del D.L. 13/06/2023 – Normativa applicabile ratione temporis – Requisiti richiesti nella seconda ipotesi.

Data di riferimento: 
31/01/2024
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Pagine