compensazione

Corte d’Appello di Milano – Necessario accertamento da parte del tribunale fallimentare, nelle forme previste dagli artt. 93 e ss. L.F., anche dei crediti da opporre in compensazione nei confronti della fallita.

Corte d’Appello di Milano, Sez. IV, 31 luglio 2017 – Pres. Maria Luisa Padova, Cons. Rel. Mery De Luca, Cons. Marisa Gisella Nardo.

Fallimento –  Crediti da opporre in compensazione – Accertamento - Procedura ex artt. 93 e ss. L. F. – Necessario ricorso – Crediti azionati dal curatore - Eccezione di compensazione – Possibile modalità di estinzione dei  debiti – Necessità della preventiva ammissione al passivo dei controcrediti  – Esclusione.

Data di riferimento: 
31/07/2017

Tribunale di Treviso – Fallimento di società che abbia in precedenza conferito dei titoli, quale pegno irregolare, a garanzia di un affidamento: incameramento ad opera della banca del ricavato della relativa vendita.

Tribunale di Treviso, Sez. II civ., 27 luglio 2017 – Giudice Petra Uliana.

Società fallita – Pegno irregolare – Anteriore costituzione -  Istituto bancario – Escussione – Incameramento del ricavato – Compensazione ex art. 56 L.F. – Ammissibilità – Azione revocatoria intentata dal Fallimento – Rigetto.

Data di riferimento: 
27/07/2017

Tribunale di Trento – Ingiustificata considerazione dell’apertura di una procedura competitiva quale forma di ammissione implicita al concordato con continuità. Problematiche inerenti l’applicazione degli artt. 169 bis, 182 ter e186 bis L.F.

Tribunale di Trento, Sez. Fallimentare , 06 luglio 2017 – Pres. Rel. Monica Attanasio, Giud. Adriana De Tommaso e Benedetto Sieff.

Domanda di concordato con riserva – Presentazione del piano - Continuità indiretta – Intera  azienda del debitore – Offerta di acquisto, previo affitto - Tribunale - Apertura di una procedura competitiva - Implicita ammissione della procedura – Esclusione - Manifestazione della volontà per fatti concludenti – Inammissibilità.

Data di riferimento: 
06/07/2017

Corte di Cassazione (13762/2017) – Fallimento: posizione del curatore che agisca in giudizio per recuperare un credito del fallito ed, in caso di concordato fallimentare, dell’assuntore che prosegua o intraprenda quell’azione.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 31 maggio 2017 n. 13762 - Pres. Antonio Didone, Rel. Eduardo Campese.

Fallimento – Curatore – Iniziativa processuale – Recupero di somme spettanti al fallito – Posizione di terzo – Esclusione – Art. 2704 c.c. – Inapplicabilità.

Fallimento – Chiusura per concordato fallimentare – Posizione dell’assuntore – Analogia con quella del curatore – Opponibilità.  

Data di riferimento: 
31/05/2017

Tribunale di Udine – Concordato preventivo in continuità e linee di credito autoliquidanti.

Tribunale di Udine, 16 marzo 2017, pres. dott. Francesco Venier, rel. dott. Andrea Zuliani

Concordato preventivo – Continuità aziendale – Linee di credito autoliquidanti – Mantenimento – Autorizzazione.

Concordato preventivo – Continuità aziendale – Linee di credito autoliquidanti – Mantenimento – Compensi ai professionisti.

Concordato preventivo – Continuità aziendale – Linee di credito autoliquidanti – Mantenimento – Crediti post concordato.

Data di riferimento: 
16/03/2017

Tribunale di Milano - Concordato preventivo: istanza di scioglimento di contratti bancari e di restituzione delle somme incassate dalla banca in esecuzione di anticipazioni anteriormente accordate.

Tribunale di Milano, Sez. Fallimentare II civ., 02 marzo 2017 - Pres. Est. Alida Paluchowski.

Concordato preventivo – Istanza di scioglimento o sospensione di contratti in corso – Contratti bancari –  Pendenza – Prestazioni ineseguite da entrambe le parti – Presupposto necessario – Ipotesi escluse.

Data di riferimento: 
02/03/2017

Tribunale di Treviso – Legittimazione del curatore di società fallita a proporre istanza di fallimento di altra società. Impossibilità della eccezione di compensazione tra credito e caparra confirmatoria.

Tribunale di Treviso, Sez. II civ., 18 gennaio 2017 - Pres. Fabbro, Rel. Rossi.

Istanza di fallimento – Iniziativa del curatore di società fallita – Legittimazione – Accertamento del credito in sede giudiziale - Esclusione –Accertamento incidentale – Sufficienza.

Istanza di fallimento – Eccezione di compensazione tra credito e caparra confirmatoria – Infondatezza.

Data di riferimento: 
18/01/2017

Tribunale di Salerno – Irrevocabilità della compensazione ancorché operata in periodo sospetto e presupposti per la revocabilità degli atti preparatori.

Tribunale di Salerno, 09 Gennaio 2017 - dott. Roberto Ricciardi, rel.

Fallimento – Azione revocatoria – Compensazione – Revocabilità – Esclusione

Fallimento – Compensazione – Atti preparatori – Revocabilità – Presupposti.

Data di riferimento: 
09/01/2017

Tribunale di Savona – Esclusione dell’ammissione al passivo fallimentare di un credito in ragione del grave ritardo nella proposizione della domanda e dell’inadeguatezza della motivazione addotta.

Tribunale di Savona 08 novembre 2016 -  Pres. Soave, Rel. Poggio

Fallimento – Curatore –  Recupero di un credito del fallito – Giudizio ordinario – Controcredito del terzo – Mancato accertamento in sede fallimentare - Giurisprudenza prevalente –  Eccezione riconvenzionale di compensazione – Ammissibilità – Domanda riconvenzionale – Istanza di pagamento dell’eccedenza – Proponibilità solo mediante domanda di ammissione al passivo – Orientamento giurisprudenziale minoritario – Inammissibilità in entrambi i casi.

Data di riferimento: 
08/11/2016

Tribunale di Como – Ammissibilità della sospensione dei contratti bancari cd. autoliquidanti nel concordato preventivo.

Tribunale di Como, 03 Ottobre 2016 – pres. Anna Introini – est. Marco Mancini.

Concordato preventivo - Contratti bancari - Anticipazione di denaro e incasso di crediti - Mandato in rem propriam - Patto di compensazione – Sospensione ex art. 169 bis l.f. – ammissibilità.

Data di riferimento: 
03/10/2016

Pagine