bancarotta

Corte di Cassazione (124/2022) – Il delitto di bancarotta per distrazione può configurarsi sia che concerna beni di provenienza illecita confluiti nel patrimonio della società, sia nel caso di emissione di assegni ordinari senza la necessaria provvista.

Corte di Cassazione, Sez. V pen., 05 gennaio 2022, n. 124 -  Pres. Grazia Miccoli, Rel. Luca Pistorelli.

Fallimento – Delitto di bancarotta patrimoniale – Distrazione di beni di provenienza illecita – Configurabilità di quel reato – Fondamento.

Data di riferimento: 
05/01/2022
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Firenze – Fallimento: scelte gestionali compiute nel tempo in presenza delle quali la responsabilità risarcitoria degli amministratori va riconosciuta o può essere esclusa.

Tribunale di Firenze, Sez. Imprese, 21 dicembre 2021 – Pres. Rel. Niccolò Calvani, Giud. Laura Maione e Stefania Grasselli.

Fallimento – Azione di responsabilità ex art. 146 L.F. – Amministratori – Sistematica omissione del pagamento di imposte – Utilizzo degli introiti della società per altri scopi -  Scelte operative compiute nel tempo – Conseguenze negative - Applicazione di sanzioni e interessi -Illeciti comportanti obbligo di risarcimento del danno

Data di riferimento: 
21/12/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (44637/2021) – Considerazioni in tema di requisiti oggettivi e soggettivi del reato di bancarotta fraudolenta documentale e di differenza rispetto alla consimile ipotesi di bancarotta semplice.

Corte di Cassazione, Sez. V Penale, 2 dicembre 2021, n. 44637 – Pres. Gerardo Sabeone, Rel. Rosa Pezzullo.

Fallimento di società in accomandita semplice – Socio accomandatario – Tenuta della contabilità c.d. “ a macchia di leopardo” - Evento oggettivo costituente ipotesi di bancarotta fraudolenta documentale –Impedimento della ricostruzione del volume d'affari o del patrimonio del fallito – Requisito determinante che lo distingue dalla consimile ipotesi di bancarotta semplice.

Data di riferimento: 
02/12/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (31513/2021) – Simulazione di prelazione, forma possibile di consumazione del reato di bancarotta preferenziale: elementi oggettivi e soggettivi. Presupposto perché possa configurarsi un'ipotesi di concorso.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 03 novembre 2021, n. 31513 – Pres. Marco Vannucci, Rel. Eduardo Campese.

Bancarotta preferenziale – Simulazione di prelazione – Modalità possibili di consumazione.

Bancarotta preferenziale – Reato a dolo specifico – Fine di favorire uno dei creditori - Presupposto di configurabilità.

Data di riferimento: 
03/11/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (37453/2021) – Presupposti oggettivi e soggettivi per potersi riconoscere la responsabilità in termini di concorso a carico dell'amministratore di diritto a fronte di reati commessi dall'amministratore di fatto.

Corte di Cassazione, Sez. V Penale, 14 ottobre 2021, n. 37453 – Pres. Gerardo Sabeone, Rel. Rossella Catena.

Reato commesso dall'amministratore di fatto di una società – Art. 40, comma 2, c.p. - Possibile imputazione di concorso in capo all'amministratore di diritto – Presupposto oggettivo - Mancato intervento volto ad impedirlo – Estraneità o meno dalla gestione - Considerazione imprescindibile.

Data di riferimento: 
14/10/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Vicenza – L’omesso versamento dell’IVA non rientra tra i reati che impediscono il riconoscimento, una volta chiusa la procedura fallimentare, del beneficio dell’esdebitazione alla persona fisica fallita.

Tribunale di Vicenza, 01 ottobre 2021 – Pres. Rel. Giuseppe Limitone, Giud. Giovanni Genovese e Silvia Saltarelli.

Fallimento – Chiusura – Fallito – Istanza di esdebitazione - Reato di omesso versamento dell’IVA – Procedimento in corso o concluso con sentenza passata in giudicato – Delitto che comporta sospensione della procedura di esdebitazione o inibisce la concessione di quel beneficio – Esclusione - Fondamento.

Data di riferimento: 
01/10/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (11068/2022) – Fallimento: va privilegiata la soluzione che lascia indenne da misure ablatorie di carattere penale i beni transitati alla massa fallimentare.

Corte di Cassazione, Sez. III penale, 28 settembre 2021, n. 11068 – Pres. Vito Di Nicola, Rel. Andrea Gentili.

Dichiarazione di fallimento – Beni della società fallita - Successivo sequestro preventivo finalizzato alla confisca – Provvedimento non adottabile – Venir meno della disponibilità del proprio patrimonio in capo al fallito.

Data di riferimento: 
28/09/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (18610/2021) – Concessione abusiva di credito ad un'impresa in crisi: il curatore, in caso di fallimento della stessa, è legittimato ad agire nei confronti della banca e degli organi sociali della fallita.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 30 giugno 2021, n. 18610 – Pres.Francesco A. Genovese, Rel. Loredana Nazzicone.

Fallimento – Azione di responsabilità nei confronti di una banca – Concessione di credito al soggetto poi fallito – Presupposti perché sia considerata”abusiva” - Legittimazione del curatore a promuoverla – Possibile solidarietà passiva tra istituto finanziatore e organi sociali.

Data di riferimento: 
30/06/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (2483/2021) – Bancarotta fraudolenta: considerazioni in merito alla sussistenza dell'elemento soggettivo nella bancarotta documentale ed alla durata delle pene accessorie comminate.

Corte di Cassazione, Sez. V Penale, 21 gennaio 2021, n. 2483 – Pres. Maria Vessichelli, Rel. Alfredo Guardiano.

Bancarotta fraudolenta documentale specifica e generica – Elemento oggettivo – Sussistenza - Eventi da cui dipende – Elemento soggettivo – Eventi da cui discendono la ricorrenza del dolo specifico e quella del dolo generico.

Data di riferimento: 
21/01/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine