bancarotta

Corte di Cassazione (13400/2018) Bancarotta fraudolenta documentale: possibile imputazione dell'ex liquidatore laddove alla sua sostituzione non sia stata data, se non dopo il fallimento, formale pubblicità.

Corte di Cassazione, Sez. V pen., 22 marzo 2018, n. 13400 – Pres. Carlo Zaza, Rel. Alfredo Guardiano.

Società fallita - Sostituzione del liquidatore – Pubblicità successiva alla dichiarazione di fallimento – Reato di bancarotta fraudolenta documentale – Precedente liquidatore – Possibile imputazione.

Data di riferimento: 
22/03/2018

Corte di Cassazione (10161/2018) – Insussistenza del reato di sottrazione fraudolenta al pagamento dell’imposta IVA per la vendita di beni al prezzo di mercato ed utilizzo del ricavato per pagare altri debiti societari.

Cassazione penale, 06 Marzo 2018, n. 10161. Pres. Giovanni Amoroso, rel. Donatella Galterio.

Sottrazione fraudolenta al pagamento dell'imposta - Vendita di beni a prezzo di mercato - Reato di cui all'art.11 d. Igs. 74/2000 -  Insussistenza

Data di riferimento: 
06/03/2018

Corte di Cassazione (8997/2018) – Bancarotta fraudolenta patrimoniale: criteri da cui desumere la sussistenza dell’elemento soggettivo e la mancanza della speciale tenuità del danno.

Corte di Cassazione, Sez. V pen., 27 febbraio 2018 n. 8997 - Pres. Rosa Pezzullo, Rel. Umberto Luigi. Scotti.

Bancarotta fraudolenta patrimoniale – Elemento soggettivo – Agente – Necessità della volontà del dissesto – Esclusione – Garanzia patrimoniale – Rischio di danno per i creditori – Consapevolezza -  Presupposto sufficiente.

Data di riferimento: 
27/02/2018

Corte di Cassazione (633/2018) – Presupposti oggettivi e soggettivi per la configurazione del reato di cui agli artt. 223, secondo comma, n. 2 e 216 L.F. causato da operazioni dolose poste in essere da persone diverse dal fallito.

Corte di Cassazione, Sez. V pen., 10 gennaio 2018 n. 633 – Pres. Paolo Antonio Bruno, Rel. Umberto Luigi Scotti.

Amministratori, direttori generali, sindaci e liquidatori – Compimento di operazioni dolose  - Omesso pagamento di tributi e contributi – Scopo di autofinanziamento - Causazione del fallimento della società –– Concorso di causa preesistente – Effetto di mero aggravamento del dissesto – Irrilevanza - Reato di cui all’art. 223, secondo comma, n. 2 L.F. – Configurazione.

Data di riferimento: 
10/01/2018

Corte di Cassazione (56323/2017) – Bancarotta fraudolenta patrimoniale commessa dall’amministratore di una società fallita. Legittimità degli artt. 216 e 223 L.F. nonostante la previsione anche di pene accessorie fisse.

Corte di Cassazione, Sez. V pen., 18 dicembre 2017 n. 56323 – Pres. Rosa Pezzullo, Rel. Antonio Settembre.

Bancarotta fraudolenta patrimoniale - Amministratore delegato di società fallita – Sottrazione di denaro dalle casse sociali – Versamento su conto personale – Utilizzo per fini propri – Riscontro della  polizia giudiziaria.

Data di riferimento: 
18/12/2017

Corte di Cassazione (52433/2017) – Concorso in bancarotta fraudolenta patrimoniale ex art. 223, primo capoverso, n. 2 L.F., da parte dei sindaci di una società di capitali.

Corte di Cassazione, Sez. Feriale Pen., 16 novembre 2017 n. 52433 – Pres. Fausto Izzo, Rel. Francesca Morelli.

Fallimento – Sindaci di società di capitali – Omissione dei controlli - Operazioni distrattive e dissipative poste in essere dagli amministratori -  Causazione dolosa del fallimento – Dolo generico -  Concorso in bancarotta fraudolenta patrimoniale - Configurabilità del reato.

Data di riferimento: 
16/11/2017

Corte di Cassazione (49507/2017) – Mancanza fisica dei beni, presupposto imprescindibile del reato di bancarotta fraudolenta per distrazione od occultamento.

Corte di Cassazione, Sez. V pen., 27 ottobre 2017 n. 49507 – Pres. Grazia Lapalorcia, Rel. Umberto Luigi Scotti.

Bancarotta fraudolenta patrimoniale – Distrazione od occultamento di beni - Riscontro di un artificio contabile volto a mascherarli  – Presupposto non sufficiente - Mancanza fisica dei beni - Condizione necessaria.

Data di riferimento: 
27/10/2017

Corte di Cassazione (44901/2017) Bancarotta fraudolenta e affitto di azienda funzionale allo svuotamento della società poi fallita.

Cassazione penale, 13 Settembre 2017, n. 44901. Est. Amatore.

Affitto di azienda funzionale allo svuotamento della società poi fallita – Bancarotta fraudolenta per distrazione ex art. 216 l.f. – Sussistenza.

Data di riferimento: 
25/10/2017

Corte di Cassazione (48198/2017) – Bancarotta semplice consistente nell’effettuazione di spese personali eccessive: ipotesi riferibile al solo imprenditore individuale fallito.

Corte di Cassazione, Sez. V pen., 19 ottobre 2017 n. 48198 – Pres. Aniello Nappi, Rel. Luca Pistorelli.

Fallimento di società di capitali – Amministratore - Distacco di risorse societarie  - Utilizzo per fini personali – Ipotesi di distrazione – Bancarotta fraudolenta patrimoniale – Derubricazione in bancarotta semplice ex art. 217, primo comma n. 1, L.F. – Esclusione.

Data di riferimento: 
19/10/2017

Corte di Cassazione (48102/2017) – Concorso tra reati tributari ex D. L.vo 74/2000 e reati di bancarotta fraudolenta patrimoniale e documentale.

Corte di Cassazione, Sez. V pen., 18 ottobre 2017 n. 48102 – Pres. Paolo Antonio Bruno, Rel. Eduardo De Gregorio.

Bancarotta fraudolenta patrimoniale – Reato di pericolo – Natura giuridica - Dolo generico –  Presupposto richiesto.

Omissione di versamenti - Accumulo di debiti verso l’Inps e l’Agenzia delle Entrate -  Condotta dolosa – Idoneità a causare il fallimento - Reato di bancarotta fraudolenta patrimoniale – Configurabilità.

Data di riferimento: 
18/10/2017

Pagine