concordato fallimentare

Commissione tributaria provinciale di Milano – Non sottoponibilità in sede di concordato fallimentare all'imposta di registro dell'accollo del passivo da parte dell'assuntore.

Commissione tributaria provinciale di  Milano,  Sez. 11, 26 maggio 2021 – Pres. Rel. Giovanna Di Rosa, Giudici Micaela Serena Curami e Michele Salvo.

Concordato fallimentare – Assuntore – Accollo del passivo – Assoggettabilità all'imposta di registro – Esclusione – Fondamento.

Data di riferimento: 
26/05/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (11925/2021) – Concordato con intervento del terzo assuntore e criterio di tassazione del decreto di omologa.

Corte di Cassazione, Sez. V tributaria, 06 maggio 2021, n. 11925 – Pres. Giacomo Maria Stalla, Rel. Liberato Paolitto.

Concordato fallimentare – Intervento di terzo assuntore – Tassazione –  valore dei beni e dei diritti fallimentari trasferiti - Applicazione dell'imposta di registro in misura proporzionale - Esclusione dalla base imponibile del contestuale accollo dei debiti.

Data di riferimento: 
06/05/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Arezzo – Concordato preventivo: non immediata esecutività della decisione del tribunale che ne dichiara la risoluzione.

Tribunale Ordinario di Arezzo, 27 aprile 2021 (data della pronuncia) – Pres. Federico Pani, Rel. Andrea Turturro, Giud. Lucia Bruni.

Concordato preventivo – Richiesta di risoluzione – Decisione del tribunale  – Non immediata esecutività – Fondamento.     

Data di riferimento: 
27/04/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Teramo – Concordato fallimentare e applicabilità analogica degli artt. 180, quarto comma e 182 bis, quarto comma, L.F. in tema di dissenso da parte dell'amministrazione finanziaria o degli enti previdenziali (Cram down).

Tribunale di Teramo, Ufficio Procedure Concorsuali, 19 aprile 2021 – Giudice Delegato Giovanni Cirillo.

Concordato fallimentare – Applicazione analogica degli artt. 180 e 182-bis, quarto comma, L.F. - Amministrazione finanziaria ed  enti previdenziali – Mancata espressione del voto o voto contrario all'approvazione – Maggioranza per l'approvazione – Mancato raggiungimento – Omologazione comunque possibile – Fondamento - Presupposti necessari.

Data di riferimento: 
19/04/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (4697/2021) – La risoluzione del concordato fallimentare, ai sensi dell'art. 140, comma 3, l.fall., determina l'acquisizione della cauzione versata dal proponente all'atto della domanda.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 22 febbraio 2021, n. 4697 – Pres. Magda Cristiano, rel. Guido Mercolino.

Concordato fallimentare - Risoluzione per inadempimento - Effetti –  Restituzione della cauzione prestata dall'assuntore - Esclusione - Acquisizione della cauzione versata – Fondamento.

Data di riferimento: 
22/02/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Viterbo – Concordato fallimentare: considerazioni in tema di intento acceleratorio, limitazione del perimetro soggettivo, ricorso in opposizione, acquisizione dell'attivo da parte dell'assuntore, modificazione della proposta.

Tribunale Ordinario di Viterbo, Procedure Concorsuali, 11 gennaio 2021 (data della pronuncia) – Giudice delegato Antonino Geraci.

Concordato fallimentare – Proponente – Limitazione del perimetro soggettivo del suo impegno - Ammissibilità.

Concordato fallimentare  – G.D. -  Esame delle domande tempestive  - Creditori esclusi  -  Art. 142 L.F. - Proposizione delle opposizioni – Intento acceleratorio.

Data di riferimento: 
11/01/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (25318/2020) – Proposta di concordato fallimentare che comporti l'imposizione al fallito di un sacrificio eccedente quanto necessario al soddisfacimento dei creditori: ipotesi di abuso del diritto.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 11 novembre 2020, n. 25318 – Pres. Magda Cristiano, Rel. Massimo Ferro.

Proposta di concordato fallimentare – Omologazione -   Rapporto tra attivo ceduto e passivo  - Divario particolarmente consistente – Ipotesi di abuso del diritto – Configurabilità possibile -  Ammontare dell'attivo concordatario – Stima – Presentazione della domanda –  Momento a cui deve farsi risalire.

Data di riferimento: 
11/11/2020
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (25316/2020) – Inammissibilità del ricorso in cassazione ex art. 111 Cost. avverso il provvedimento del tribunale che in sede di reclamo conferma il decreto con cui il g. d. aveva respinto una domanda di concordato fallimentare.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 11 novembre 2020, n. 25316 – Pres. Magda Cristiano, Rel. Massimo Ferro.

Concordato fallimentare - Giudice delegato, in sostituzione del comitato dei creditori -  Mancato accoglimento della domanda-  Reclamo davanti al tribunale – Rigetto dello stesso - Ricorso straordinario per cassazione - Inammissibilità – Fondamento.

Data di riferimento: 
11/11/2020
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (16707/2020) – Concordato fallimentare: termine per proporre istanza di omologazione e verifiche da svolgersi o iniziative da assumersi in sede di giudizio da parte del tribunale.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 05 agosto 2020, n. 16707 – Pres. Francesco Antonio Genovese, Rel. Massimo Ferro.

Concordato fallimentare – Proposta - Approvazione da parte dei creditori – Istanza di omologazione – Iniziativa cui è tenuto l'interessato una volta informato dell'esito della votazione - Termine per la proposizione – Giorni dieci - Perentorietà – Mancato rispetto - Improcedibilità della domanda di concordato.

Data di riferimento: 
05/08/2020
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (11344/2020) – Problematiche inerenti la risoluzione del concordato preventivo.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 12 giugno 2020, n. 11344 – Pres. Antonio Didone, Rel. Guido Mercolino.

Concordato preventivo - Risoluzione -Forma del provvedimento necessaria – Sentenza - Esclusione - Differenza con la risoluzione del concordato fallimentare - Pronuncia mediante decreto – Ragioni sottostanti - Conseguenze in tema di sottoscrizione.

Data di riferimento: 
12/06/2020
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine