Corte di Cassazione

Corte di Cassazione (1871/2019) – Presunzioni in ipotesi di revocatoria fallimentare del pagamento del creditore tramite consegna a quest’ultimo, da parte del debitore, di assegno bancario o circolare all'ordine di terzo e da questi girato in bianco.

Cassazione civile, sez. I, 23 Gennaio 2019, n. 1871. Pres. carlo De Chiara, rel. Massimo Falabella.

Società in amministrazione straordinaria - Revocatoria fallimentare - Pagamento del creditore tramite consegna a quest’ultimo, da parte del debitore, di assegno bancario o circolare all'ordine di terzo e da questi girato in bianco   - Revocabilità – Presunzioni.

Data di riferimento: 
23/01/2019

Corte di Cassazione (1399/2019) - Azione revocatoria della cessione di polizze di pegno posta in essere dal fallito, allorchè in bonis, ma in periodo sopetto, per estinguere il suo debito: quantum revocabile.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 18 gennaio 2019 n. 1399 – Pres. Carlo De Chiara, Rel. Massimo Falabella.

Fallito in bonis – Periodo sospetto – Estinzione di debito – Cessione di polizze di pegno – Azione revocatoria – Quantum revocabile – Differenza tra valore dei beni e costo del riscatto.

Data di riferimento: 
18/01/2019

Corte di Cassazione (1260/2019) - Concordato preventivo e vincolo di destinazione precedentemente costituito e trascritto ex art. 2645 ter c.c. sul patrimonio del debitore: meritevolezza ed effetti dell'iniziativa.

Corte di Cassazione, Sez. III civ., 18 gennaio 2019 n. 1260 - Pres. Uliana Armano, Rel. Anna Moscarini

Concordato preventivo – Patrimonio del proponente – Vincolo di destinazione anteriormente costituito – Meritevolezza – Iniziativa volta tutela dei creditori concordatari.

Data di riferimento: 
18/01/2019

Corte di Cassazione (643/2019) – Comunicazione al P.M. della fissazione dell'udienza ex art. 162, II comma L.F. in caso di mancata approvazione del concordato. Omessa partecipazione da parte di questi ad un'udienza prefallimentare.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 14 gennaio 2019 n. 643 – Pres. Antonio Didone, Rel. Aqlberto Pazzi.

Concordato preventivo – Voto dei creditori - Mancato raggiungimento delle maggioranze necessarie – Udienza ex art. 162, secondo comma, L.F. - Fissazione - Cancelleria – Comunicazione al P.M. - Necessità -  Dichiarazione di fallimento - Indebita provocazione a quella iniziativa – Esclusione.

Data di riferimento: 
14/01/2019

Corte di Cassazione (277/2019) – Revocatoria di rimesse in conto corrente: irrilevanza della distinzione tra rimessa solutoria e ripristinatoria, criterio del massimo scoperto e saldo infragiornaliero.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 09 Gennaio 2019, n. 277 – Pres. Carlo De Chiara, Rel. Massimo  Falabella.

Fallimento – Rimesse in conto corrente bancario  -  Revocabilità -   Periodo sospetto - Esposizione debitoria – Riduzione  consistente e durevole  - Criterio rilevante – Natura ripristinatoria o solutoria della rimessa – Criterio non più valido.

Data di riferimento: 
09/01/2019

Corte di Cassazione (212/2019) - Inammissibilità della proposizione del ricorso per cassazione ex art. 111 Cost. avverso il decreto del giudice delegato che ha negato a soggetti interessati l'accesso al fascicolo fallimentare.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 08 gennaio 2019, n. 212 – Pres. Rosa Maria Di Virgilio, Rel. Eduardo Campese.

Fallimento – Provvedimento del giudice delegato – Diniego di accesso al fascicolo fallimentare – Reclamo al tribunale  ex art. 26 L.F. - Accoglimento – Ricorso straordinario ex art. 111, comma 7, Cost.  - Decisione sulle spese – Censura non sollevata – Cassazione - Inammissibilità del ricorso – Motivo della pronuncia.

Data di riferimento: 
08/01/2019

Corte di Cassazione (211/2019) – Decreto della Corte d'Appello di inammissibilità del reclamo avverso la revoca del concordato preventivo ex art. 173 L.F.: improponibilità del ricorso in Cassazione.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 08 gennaio 2019, n. 211 – Pres. Rosa Maria Di Virgilio. Rel Francesco Terrusi.

Concordato preventivo – Revoca ex art, 173 L.F. – Non contestuale dichiarazione di fallimento – Reclamo alla Corte d'Appello – Decreto di inammissibilità – Ricorribilità in Cassazione – Esclusione.

Data di riferimento: 
08/01/2019

Corte di Cassazione (70/2019) – Considerazioni circa la probabile consumazione dei reati di bancarotta fraudolenta patrimoniale, documentale, preferenziale ed impropria, reati post-fallimentari ed esigenze cautelari.

Corte di Cassazione, Sez. V pen., 02 gennaio 2019 n. 70 – Pres. Gerardo Sabeone, Rel. Giuseppe Riccardi.

Bancarotta fraudolenta patrimoniale -  Fatti di distrazione - Sussistenza del reato - Presupposti oggettivi e soggettivi sufficienti – Nesso causale tra comportamento e fallimento – Presupposto non richiesto.

Data di riferimento: 
02/01/2019

Corte di Cassazione (33350/2018) - Fallimento dell'appaltatore di opere pubbliche: non prededucibilità del credito del subappaltatore per inapplicabilità del meccanismo di cui all'art. 118, terzo comma, D. Lgs. 163/2006.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 21 dicembre 2018 n. 33350 – Giud. Paola Vella.

Appaltatore di opere pubbliche – Fallimento – Credito del subappaltatore – Prededuzione – Esclusione – Art. 118, comma 3, D. Lgs. 163/2006 - Successiva evoluzione della normativa di settore – Imprese non in bonis – Inapplicabilità.

Data di riferimento: 
21/12/2018

Corte di Cassazione (33349/2018) - Fallimento nell'anno dalla cancellazione dal registro delle imprese: la presentazione di domanda di ammissione al concordato con riserva attesta la prosecuzione dell'attività.

Cassazione civile, sez. I, 21 Dicembre 2018, n. 33349. Pres. Antonio Didone, rel. Paola Vella.

Fallimento - Termine annuale ex art. 10 l.fall. - - Cessazione dell'attività d'impresa - Necessità – Presentazione di domanda di concordato con riserva – Fallibilità.

Data di riferimento: 
21/12/2018

Pagine