concordato preventivo

Tribunale di Rovigo – Possibile sospensione, a titolo cautelativo, dei contratti pendenti durante la fase del concordato in bianco.

Tribunale di  Rovigo, 09 agosto 2017 – Pres. Rel. Mauro Martinelli, Giud. Fabio Massimo Saga e Valentina Vecchietti.

Fase del concordato “in bianco” – Scioglimento di contratti pendenti – Compatibilità e funzionalità della richiesta – Giudice – Impossibilità della valutazione in assenza del piano – Sospensione cautelare - Riconosciuta sua utilità ed urgenza – Probabile maturazione di costi prededuttivi -  Autorizzazione inaudita altera parte.

Data di riferimento: 
09/08/2017

Tribunale di Catania – Concordato e atti in frode: mancato ribaltamento dei costi sui soci di una SCARL.

Tribunale di Catania, 19 maggio 2016 – Pres. Puglisi, Rel. Renda. 

Concordato preventivo – Atti di frode – Revoca dell’ammissione al concordato

Concordato preventivo - Mancata contabilizzazione di un credito - Revoca dell’ammissione al concordato. 

Data di riferimento: 
04/08/2017

Corte di Cassazione (35786/2017) – Pagamento in corso di concordato preventivo, ante o post omologazione, di un debito pregresso per IVA: esclusione dei reati di bancarotta preferenziale e di omesso versamento di quel tributo.

Corte di Cassazione, Sez. III pen., 20 luglio 2017 n. 35786 – Pres. Aldo Cavallo, Rel. Aldo Aceto.

Concordato preventivo – Ammissione alla procedura – Debito pregresso per IVA – Contribuente -  Pagamento ante omologazione - Incriminazione per il reato di bancarotta preferenziale – Esclusione.

Data di riferimento: 
20/07/2017

Tribunale di Pordenone - Individuazione del periodo sospetto per il caso di concordato con riserva seguito da amministrazione straordinaria. Revoca del pagamento all’avvocato ed esenzione ex art. 67 co.3 lett. d): aspetti probatori.

Tribunale di Pordenone, 15 giugno 2017 – dr. Francesco Petrucco Toffolo

Concordato preventivo con riserva – Dichiarazione di insolvenza – Procedura di amministrazione straordinaria ex legge n. 270/1999 – Azione revocatoria – Termine di cui all’art. 67 l.f. – Decorrenza – Data pubblicazione ricorso ex art. 161 comma 6 l.f. nel registro delle imprese.

Data di riferimento: 
19/07/2017

Corte di Cassazione (32406/2017) – Reato di bancarotta fraudolenta patrimoniale consistente in condotte poste in essere ad avvenuta approvazione ed omologazione del concordato.

Corte di Cassazione, Sez. I pen., 05 luglio 2017 n. 32406 – Pres. Francesco Maria Silvio Bonito, Rel. Raffaello Magi.

Concordato preventivo – Approvazione – Omologazione – Atti di dissipazione e distrazione successivamente commessi - Bancarotta fraudolenta patrimoniale – Integrazione – Utilizzo della procedura in frode ai creditori – Presupposto necessario.

Data di riferimento: 
05/07/2017

Corte di Cassazione (16327/2017) Concordato con cessione dei beni: competenza dei creditori, pur in presenza di una diversa stima da parte del C.G., per la valutazione delle probabilità di successo della proposta.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 03 luglio 2017 n. 16327 – Pres. Aniello Nappi, Rel. Aldo Ceniccola.

Concordato con cessione dei beni – Commissario giudiziale – Valore dei beni -  Stima divergente rispetto a quella del debitore – Creditori - Accettazione del rischio – Approvazione della proposta – Tribunale – Non evidente inidoneità della proposta - Diversa ulteriore valutazione – Inammissibilità.

Data di riferimento: 
03/07/2017

Tribunale di Treviso – Deposito della domanda di ammissione a concordato preventivo e necessità dell’autorizzazione del tribunale per il compimento di atti urgenti di straordinaria amministrazione.

Tribunale di Treviso, Sez. II civ., 28 giugno 2017 – Pres. Antonello Fabbro, Giudici Caterina Passarelli ed Elena Rossi.

Concordato preventivo - Deposito della domanda di ammissione - Atti di straordinaria amministrazione – Compimento urgente – Necessaria autorizzazione del tribunale – Atti idonei ad incidere negativamente sul patrimonio del debitore – Atti da farsi rientrare in tale ambito.

Data di riferimento: 
28/06/2017

Corte di Cassazione (15467/2017) – Fallimento: riesame da parte del giudice del reclamo della non ammissione del debitore a concordato preventivo in ragione del compimento, non autorizzato, di atti di straordinaria amministrazione.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 22 giugno 2017 n. 15467 - Pres. Rel. Aniello Nappi.

Dichiarazione di fallimento – Precedente non ammissione al concordato -  Reclamo – Debitore - Deduzione di fatti non allegati primo grado - Giudice – Poteri officiosi – Riesame di tutte le questioni – Ammissibilità.

Data di riferimento: 
22/06/2017

Tribunale di Siracusa – Proposta di concordato che preveda la prosecuzione di un contratto d’affitto di azienda: irrilevanza dell’esito infruttuoso della gara come disposta dal tribunale.

Tribunale di Siracusa, Sez. I civ., 05 giugno 2017 – Pres. Antonio Ali, Est. Viviana Urso, Giud. Paolo Santoro.

Concordato in continuità – Contratto d’affitto d’azienda in essere – Previsione della prosecuzione – Tribunale – Ricerca di eventuali altri interessati – Infruttuosità – Originario affittuario -  Mancata presentazione di una offerta adeguata – Irrilevanza – Tribunale - Possibile vaglio favore della proposta – Sottoposizione al voto dei creditori.

Data di riferimento: 
05/06/2017

Pagine